Home TvFilm«Jack Reacher – La prova decisiva»: trama, trailer e perché vederlo

«Jack Reacher – La prova decisiva»: trama, trailer e perché vederlo

Tom Cruise è l’assoluto protagonista di questo terzo film da regista di Cristopher McQuarrie

Foto: Tom Cruise è Jack Reacher  - Credit: © Mondadori Portfolio

10 Marzo 2017 | 14:00 di Marianna Ninni

Tom Cruise è l’assoluto protagonista di «Jack Reacher - La prova decisiva», terzo film da regista di Cristopher McQuarrie, tratto dai libri di Lee Child. Il film si apre con il massacro di cinque passanti che vengono brutalmente uccisi da un cecchino. L’indagine porta all’arresto di un uomo che si dichiara innocente e mette la polizia sulle tracce di un certo Jack Reacher, un ex poliziotto dalle grandi qualità e il solo in grado di sbrogliare la matassa e risolvere un caso che appare molto complicato.


A completare il cast insieme a Tom Cruise ci sono Rosamund Pike, Richard Jenkins e Werner Herzog.

La trama

In una cittadina del Midwest cinque persone sono uccise da un misterioso cecchino con sei colpi d’arma da fuoco. Dopo aver accusato un cecchino innocente, la polizia si trova sulle tracce di Jack Reacher, un ex investigatore militare, chiamato in causa per risolvere il mistero e trovare soluzione a quello che appare come un mistero privo di soluzione. Reacher è l’unico che può risalire al vero responsabile della strage.

Il trailer

Perché vederlo

Thriller ben diretto e dalla innegabile suspence, «Jack Reacher - La prova decisiva» è costruito come un giallo d’altri tempi, un film in cui è necessario prestare attenzione ai minimi dettagli per ricostruire gli elementi di un puzzle e arrivare alla soluzione finale. Personaggi misteriosi, un protagonista dal passato oscuro, un cecchino a piede libero, la ricerca di un movente e la lettura di indizi che appaiono incomprensibili infittiscono il mistero di questo film dove la tensione si fa sempre più alta e lo spettatore è sempre più coinvolto.

Alla credibile interpretazione del protagonista si aggiunge quella di altri personaggi, ben delineati sia dal punto di vista psicologico che caratteriale. Tra i tanti spicca il procuratore interpretato da Richard Jenkins e il personaggio a cui presta il volto Robert Duvall, di cui non sveliamo dettagli per non rovinare la visione del film. Irresistibile anche il cattivo Werner Herzog, inquietante e carismatico. Il risultato è un ottimo thriller d’azione infarcito di tutti gli elementi che ne rendono piacevole la visione: inseguimenti in auto e scontri fisici e armati tra buoni e cattivi, ma con un Jack Reacher che riesce sempre a essere un passo avanti rispetto ai pericolosi criminali.