“King Arthur: Il potere della spada”: cast, trama, trailer e perché vederlo

Charlie Hunnam è il protagonista di questo film di Guy Ritchie che porta al cinema la storia di Re Artù

Charlie Hunnam
13 Aprile 2021 alle 15:26

Dopo "Sherlock Holmes" e "Operazione U.N.C.L.E.", Guy Ritchie ha portato al cinema nel 2017 una nuova storia su Re Artù. "King Arthur: Il potere della spada" ripercorre le fasi della leggenda di Merlino, narrando la vicenda da un punto di vista del tutto nuovo.

Cast

Nel panni di King Arthur troviamo Charlie Hunnam immerso in un contesto storico e sociale che, almeno all’inizio del film, lo vede ben lontano dal suo ruolo di eroe e indaffarato in altre questioni dalla discutibile morale. Ad affiancarlo c'è un cast di tutto rispetto, tra cui figurano Jude Law, Katie McGrath, Annabelle Wallis, Eric Bana, Aidan Gillen, Djimon Hounsou, Astrid Berges-Frisbey, Hermione Corfield e Mikael Persbrandt. Inoltre, compare in un cameo anche David Beckham, nel ruolo di Blackleg leader, un personaggio inventato.

Trama

Partendo da un impianto narrativo originale, "King Arthur: Il potere della spada" rielabora la vicenda del mito, dando alla storia un taglio più moderno. La narrazione si apre quando il padre di Arthur (Eric Bana) viene privato del suo trono dal fratello Vortigern (Jude Law). Arthur viene così allontanato dal regno e cresciuto nei quartieri più oscuri della città. Ma quando il giovane cavaliere estrae la leggendaria spada dalla roccia non solo diviene padrone di Excalibur, ma scopre di essere destinato a una causa più grande. Arthur indagherà sulle sue origini e inizierà la sua personale battaglia contro lo zio tiranno.

Trailer

Perché vederlo

Avventura straordinaria di grande impatto visivo che racconta il mito di re Artù in versione moderna, "King Arthur: Il potere della spada" intrattiene lo spettatore raccontando una vicenda epica in chiave action. Il film si concentra principalmente sul personale viaggio di Arthur e sul suo percorso di crescita e rinascita. Ladruncolo di poco conto come tanti altri, scopre pian piano le sue qualità e capisce di doversi dedicare a una causa più grande, abbracciando la sua condizione di re. Il percorso di Arthur comincia nel momento in cui estrae la spada e si sviluppa in un crescendo di azione, insidie e ostacoli che vanno affrontati per poter crescere e maturare. In mezzo battaglie avvincenti, colpi di scena e di spada, ricercati effetti speciali e puro spettacolo.

Seguici