Home TvFilm«Knock Knock»: trama, trailer e perché vederlo

«Knock Knock»: trama, trailer e perché vederlo

Keanu Reeves è un marito adorabile che piomba in un vero incubo quando accoglie in casa due manipolatrici squilibrate che prima lo seducono e poi lo torturano

Foto: Keanu Reeves  - Credit: © Lionsgate

23 Marzo 2017 | 15:30 di Marianna Ninni

Per chi non lo conoscesse, Eli Roth è il regista di film horror spesso molto crudi e dalle scene disturbanti. Attore e collaboratore di Tarantino, Roth è particolarmente attratto dal trash e dalle situazioni cruente, due elementi che non mancano neanche in «Knock Knock», pellicola con Keanu Reeves, Lorenza Izzo e Ana de Armas.

La vicenda è molto semplice: un uomo sposato viene sedotto da due donne che si materializzano all’improvviso a casa sua, sostenendo di essersi perse e chiedendo ospitalità. Ma il giorno dopo, Evan Webber, si ritrova prigioniero di due squilibrate che lo giudicano e lo puniscono per la sua infedeltà. Inizia così un gioco perverso in cui il personaggio interpretato da Keanu Reeves sconta sulla sua pelle il caro prezzo delle sue debolezze.