“L’ufficiale e la spia”: cast, trama e trailer

Un film di Roman Polanski con Louis Garrell, Jean Dujardin ed Emmanuelle Seigner

L’ufficiale e la spia 01Distribution  Credit: © 01Distribution
7 Gennaio 2022 alle 11:11

Vincitore del Leone d’Argento - Gran Premio Della Giuria alla 76ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ne “L’ufficiale e la spia”, Roman Polanski ripercorre la storia angosciante di Alfred Dreyfus (Louis Garrel), l’ufficiale francese accusato di spionaggio a favore della Germania nel 1894. Degradato e deportato in una colonia penale, verrà riabilitato anche grazie alle indagini del colonnello Georges Picquart (Jean Dujardin). L’affare Dreyfus è uno dei più clamorosi errori giudiziari della storia, avvenuto in Francia tra il 1894 e il 1906. Dreyfus sostenne fermamente la sua innocenza combattendo contro un’intera nazione. Il suo caso ebbe una notevole risonanza mediatica dividendo l’opinione pubblica del tempo, tra chi ne sosteneva l’innocenza e chi lo riteneva invece colpevole. Tra gli innocentisti si schierò Émile Zola, il quale scrisse un articolo in cui puntava il dito contro il clima di antisemitismo imperante nella Terza Repubblica francese. Tale intervento venne intitolato proprio “J’Accuse”. Polanski ha scritto la sceneggiatura insieme a Robert Harris, autore del romanzo da cui il film è tratto, “L’ufficiale e la spia” (The Dreyfus Affair), in Italia edito Mondadori. «Per dodici anni, l’Affare Dreyfus divise la Francia, portando scompiglio anche nel resto del mondo», ha detto Polanski: «Ad oggi è uno dei simboli dell’ingiustizia politica e di cosa si possa arrivare a fare in nome dell’interesse nazionale».

Il trailer

Il cast

  • Genere: Drammatico-Biografico
  • Titolo originale: J’Accuse
  • Anno: 2019
  • Durata: 126’
  • Regista: Roman Polanski
  • Attori: Jean Dujardin, Louis Garrel, Emmanuelle Seigner, Mathieu Amalric

La trama

Il 5 gennaio 1895, il Capitano Alfred Dreyfus, promettente ufficiale, viene degradato e condannato all’ergastolo all’Isola del Diavolo con l’accusa di spionaggio per conto della Germania. Fra i testimoni di questa umiliazione c’è Georges Picquart, che viene promosso a capo della Sezione di statistica, la stessa unità del controspionaggio militare che aveva montato le accuse contro Dreyfus. Ma quando Picquart scopre che tipo di segreti stavano per essere consegnati ai tedeschi, viene trascinato in una pericolosa spirale di inganni e corruzione che metteranno a rischio non solo il suo onore ma la sua vita.

Seguici