Home TvFilmMa che bella sorpresa, Claudio Bisio e la vicina di casa belissima

Ma che bella sorpresa, Claudio Bisio e la vicina di casa belissima

L'attore è il protagonista della commedia accanto a Frank Matano, Valentina Lodovini, Renato Pozzetto e Ornella Vanoni

Foto: Claudio Bisio

16 Gennaio 2018 | 16:29 di Paolo Fiorelli

In «Ma che bella sorpresa», Claudio Bisio è il protagonista accanto a Frank Matano, Valentina Lodovini, Renato Pozzetto e Ornella Vanoni.

Un classico sogno maschile: ritrovarsi con una vicina di casa bellissima, dolcissima, sensualissima, che appena ti vede s’innamora di te. E che persino i lavori domestici li fa vestita sola con la lingerie sexy, il che non guasta. Troppo bello per essere vero. E infatti...

I protagonisti

Quello che succede a Guido (Claudio Bisio), tenero professore di Lettere sconvolto dalla fuga dell’amata, è molto strano. Lui dice di aver incontrato la donna dei suoi sogni, ma qualcosa non va. Se ne accorge subito Paolo (Frank Matano), un suo ex studente rimastogli legato da un forte affetto.  Non che ci voglia molto: Guido se ne va in giro parlando da solo, abbracciando l’aria pura e sbaciucchiando i pali della luce.

Insomma, la «donna perfetta» è solo il frutto della sua fantasia (ma noi la vediamo benissimo, perché sullo schermo è interpretata dalla top model Chiara Baschetti). A questo punto Paolo convoca in fretta e furia i milanesissimi genitori di Guido (l’insolita accoppiata Renato Pozzetto-Ornella Vanoni). Aggiungete che dietro alla parete del suo appartamento vive Giada (Valentina Lodovini), un’altra vicina (questa volta vera) che lo spia ogni giorno perché segretamente innamorata di lui. E capirete che la situazione finirà subito fuori controllo, in una girandola di equivoci e di comici siparietti che ruotano tutti attorno all’ignaro, tenero, spaesato Guido.  

«Eh sì, il mio personaggio è romantico, ma proprio romantico» racconta Bisio. «Uno che ogni giorno porta alla moglie i fiori… E diciamolo: ha anche rotto le scatole con questi fiori! Ci credo che a un certo punto lei non lo sopporti più. E lo molla. E lì cominciano tutti i suoi guai».

Per fortuna che al suo fianco Guido si trova il fedele Paolo/Frank Matano con il quale è stato giudice di “Italia’s got talent” e che ha raccontato: «Sul set mi sentivo in preda a una specie di timore reverenziale verso di lui, ma poi passando del tempo insieme abbiamo legato benissimo e siamo diventati molto amici».

Discorso simile per Valentina Lodovini: «È stato bello ritrovarci insieme dopo il successo di “Benvenuti al Sud”. Abbiamo girato a Napoli e siamo stati investiti dal calore della gente tra i vicoli, ci hanno avvolto con il loro affetto, ci portavano da mangiare e da bere... Io per loro ero la Maria di “Benvenuti al Sud”, un film che hanno tutti nel cuore. La gente ci accerchiava perché voleva fare fotografie con noi, un amore così non l’avevo mai visto... Sembrava di essere su un set partenopeo di Vittorio De Sica».  

A riequilibrare la «napoletanità» del film ci hanno pensato Renato Pozzetto e Ornella Vanoni, nei panni dei milanesissimi genitori di Guido. Lui è un pacioccone che quasi quasi non vorrebbe nemmeno intervenire («In fondo, se è felice così...»), lei invece è più tosta e accusa: «Questa Silvia non esiste!». Ma poi conserva ancora intatta la cameretta del suo «bambino cinquantenne».

Il trailer