“Mi chiamo Francesco Totti”: cast, trama e trailer

Il film di Alex Infascelli racconta la vita dell’amatissimo ex capitano della Roma

21 Luglio 2022 alle 14:57

Su una spiaggia c’è un bambino così piccolo che a malapena cammina, ma già cerca di tirare calci alla palla che ha di fronte. E subito capisci che quella di Francesco Totti non è una storia comune. La sequenza, insieme a tante altre private e pubbliche (il primo gol, il Mondiale del 2006, l’infortunio che poteva costargli la carriera, il saluto ai tifosi in lacrime in un Olimpico strapieno...), si trova in “Mi chiamo Francesco Totti”, il film di Alex Infascelli che racconta la vita dell’amatissimo ex capitano della Roma.

O meglio: è Totti stesso che la racconta, perché, oltre a essere il protagonista, è anche la voce narrante del film. «Mi dicevano: “Ma sei sicuro? Guarda che Francesco è timido, nessuno è mai riuscito a farlo parlare per quasi due ore”» ricorda il regista. «E invece io ho raccolto 20 ore di racconti, che poi ho selezionato facendomi guidare dal suo entusiasmo: quello che lo emozionava davvero entrava nel film, il resto no». Il risultato? «Il ritratto di un uomo e, attraverso lui, di una città, la mia città. Perché pur di restare la bandiera della Capitale, Totti ha rinunciato anche al Real Madrid. E perché per capire davvero Roma bisogna capire i suoi eroi: da Cesare ai papi, da Anna Magnani ad Alberto Sordi fino a... Francesco Totti».

Cast

  • Genere: Documentario
  • Uscita: 2020
  • Regista: Alex Infascelli
  • Attori: Francesco Totti

Trama

Tratto dal libro "Un Capitano" scritto da Francesco Totti con Paolo Condò, ripercorre la vita e la carriera dello storico capitano e simbolo della Roma. Nella notte prima del suo addio al calcio, Francesco Totti ripercorre tutta la sua vita: dall'infanzia fino alla sua ultima partita allOlimpico il 28 maggio 2017. Attraverso la voce di Francesco, le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della carriera del Pupone, scene di vita personale e ricordi inediti.

Trailer

Seguici