Home TvFilm«Nessuno mi può giudicare»: trama, trailer e perché vederlo

«Nessuno mi può giudicare»: trama, trailer e perché vederlo

Paola Cortellesi è Alice, ricca snob e superficiale che finisce in rovina ed è costretta a fare la escort per saldare i debiti del marito

Foto: Una scena del film di Massimiliano Bruno  - Credit: © 01 Distribution

29 Marzo 2017 | 16:30 di Marianna Ninni

Dopo aver lavorato in qualità di sceneggiatore a film come «Notte prima degli esami», «Notte prima degli esami oggi», «Maschi contro femmine» e «Femmine contro maschi», per Massimiliano Bruno arriva il debutto in regia.
Il regista sceglie come protagonista Paola Cortellesi, attrice con cui ha già avuto modo di lavorare in teatro, e le affianca due personalità molto amate dalle donne: il bellissimo Raoul Bova e lo spassoso Rocco Papaleo.
Bruno costruisce intorno a questi personaggi una storia che mira a far sorridere, analizzando con un taglio ironico il fenomeno delle escort e indirizzando fin dalla scelta del titolo lo sguardo dello spettatore.