Home TvFilm“Rogue One: A Star Wars Story”: cast, trama, trailer e curiosità

“Rogue One: A Star Wars Story”: cast, trama, trailer e curiosità

Il primo spin off della saga ideata da George Lucas, dedicato ai ribelli e alla Morte Nera

Foto: Felicity Jones è Jyn Erso in "Rogue One: A Star Wars Story"

13 Maggio 2020 | 10:10 di Redazione Sorrisi

"Rogue One: A star wars story" è il primo spin-off della saga di Star Wars, creata da George Lucas. Protagonisti di questa prima pellicola “non-episodica”  sono: Felicity Jones nei panni di Jyn Erso, Diego Luna in quelli di Cassian Andor e Riz Ahmed (Bodhi Rook).

Dalla trama al cast senza tralasciare qualche curiosità, scopriamo tutto quello che c'è da sapere su "Rogue One – A Star Wars Story".

Cast

I casting sono sempre situazioni piuttosto complesse in pellicole come queste e le liste di candidati sono di solito molto lunghe. Tatiana Maslany, Rooney Mara e Kate Mara fecero il provino per il ruolo principale di Jyn Erso, andato poi a Felicity Jones. Per quanto riguarda il ruolo maschile le voci davano per certo uno tra Aaron Paul, Edgar Ramírez e Sam Claflin, mentre è stato poi affidato a Diego Luna. Per non parlare di tutti gli altri attori accostati a "Star Wars: A Rogue One Story" che alla sua uscita nelle sale si presenta con un cast di tutto rispetto: oltre a Felicity Jones e Diego Luna abbiamo Mads Mikkelsen, Donnie Yen, Forest Whitaker e Riz Ahmed, reso celebre dalla sua magistrale interpretazione nella serie HBO "The Night Of".

Trama

Lo spin-off si colloca poco prima di Episodio IV e segue le avventure di uno squadrone di spie della fazione dei ribelli nel tentativo di rubare i piani di una misteriosa astronave che sta venendo costruita poco lontano da lì. Si chiama Morte Nera, non so se ne avete già sentito parlare. Se la dovranno vedere con Ben Mendelsohn che interpreta un ufficiale dell’Impero disposto a tutto per completare la costruzione dell’enorme base spaziale sferica. Ce la faranno, non ce la faranno, la risposta nel sequel del 1977.

Trailer

Curiosità

"Star Wars: Rogue One" è un tentativo di ripercorrere le origini di alcuni dei momenti e dei personaggi più salienti e importanti della saga. È quello che ha promesso Kathleen Kennedy, capo della Lucasfilm: tre spin-off di Star Wars. I tre film vanno a inserirsi nell’universo canonico della saga e il primo, si colloca cronologicamente poco prima degli avvenimenti di "Una nuova speranza" e cinque anni dopo gli eventi narrati dalla serie animata "Rebels". Il secondo spin-off, "Solo: A Star Wars story", è uscito nel 2018.

Con in mano una sceneggiatura scritta da Chris Weitz ("Z la formica" e "Cenerentola" di Branagh) e da Tony Gilroy (i primi quattro film della saga di "Bourne"), la Lucasfilm ha scelto Gareth Edwards per portare sullo schermo il primo spin-off di Star Wars, operazione accolta inizialmente con meraviglia, ma anche con un po’ di sano scetticismo. Fattosi notare con "Monsters" e arrivato alla ribalta con l’ultimo "Godzilla", Edwards si è avvalso per la colonna sonora dell'aiuto di Michael Giacchino.