Home TvFilmSully: la storia vera dell’ammaraggio a New York

Sully: la storia vera dell’ammaraggio a New York

Il 15 gennaio del 2009 l'aereo pilotato da Chesney "Sully" Sullenberger, con a bordo 155 persone, è costretto a una manovra estrema. Il film è diretto da Clint Eastwood e il protagonista è Tom Hanks

Foto: Tom Hanks in «Sully», pellicola nella quale interpreta il capitano Chesley Sullenberger

11 Aprile 2019 | 11:25 di Redazione Sorrisi

Dopo il controverso American Sniper, grande successo ai botteghini mondiali che aveva però diviso parecchio l'opinione pubblica e la critica, Clint Eastwood è tornato al cinema nelle vesti di regista nel 2016 con un altro personaggio, e un'altra storia, molto forti.

«Sully» racconta un fatto incredibile, il cosiddetto "miracolo sul fiume Hudson", e vede Tom Hanks nei panni del protagonista di questa vicenda pazzesca, il Capitano Chesley Sullenberger, soprannominato, appunto, Sully.

Cast

Genere: Drammatico
Uscita: 2016
Regista: Clint Eastwood
Cast: Tom Hanks, Aaron Eckhart, Laura Linney, Anna Gunn

Trama

Tratto da un fatto di cronaca avvenuto il 15 gennaio del 2009, quando l'aereo pilotato da Chesney "Sully" Sullenberger, con a bordo 155 persone, partito dall'aeroporto di New York e diretto nella Carolina del Nord, viene colpito in pieno da uno stormo di uccelli che ne danneggia i motori. Per evitare il peggio, l'ex pilota dell'Air Force, decide per un ammaraggio di emergenza nel fiume Hudson. L'operazione riesce e tutti si salvano, ma Sully viene messo sotto inchiesta e inizia per lui un calvario tra udienze e sindacati.

Trailer

Curiosità