“Svaniti nella notte”: trovare due bambini, una corsa contro il tempo

Riccardo Scamarcio è il protagonista di questo thriller mozzafiato disponibile su Netflix

"Svaniti nella notte"  Credit: © Netflix
10 Luglio 2024 alle 08:00

Si puo' vedere su

È un film dal ritmo davvero incalzante “Svaniti nella notte”, diretto da Renato De Maria, in arrivo su Netflix l’11 luglio. Protagonisti sono Riccardo Scamarcio e Annabelle Wallis, rispettivamente Pietro ed Elena, una coppia in crisi: lei è una psichiatra americana trasferitasi in Puglia, a Bari, per amore di lui. Pietro è un uomo dal passato burrascoso ma al momento “ripulito”. Insieme hanno avuto due bambini e il loro affidamento è causa di grandi litigi.

Una notte accade il peggio: i due piccoli scompaiono all’improvviso nella masseria in cui abitano. La mattina successiva, Pietro riceve una telefonata con richiesta di riscatto: 150 mila euro per riavere indietro i figli. Non disponendo di questo denaro, Pietro deve ricorrere all’aiuto di vecchie amicizie poco raccomandabili: Nicola (Massimiliano Gallo) gli chiede un favore, di navigare fino a un’isola tra Puglia e Grecia per recuperare un carico di droga. E la barca di Pietro per questo è perfetta. La traversata va a buon fine, seppur sia burrascosa e Pietro debba affrontare pericoli evidenti.

Non è finita: ritornato a Bari tutto sembra cambiato: Elena non è più apprensiva e terrorizzata come il giorno prima e Pietro teme di essere impazzito. Inoltre il tempo a sua disposizione per risolvere la situazione sta per finire.

La produzione è firmata Picomedia, la storia è basata sul lungometraggio “Séptimo” di Patxi Amezcua

Seguici