“The harder they fall”, non siamo i soliti cowboy

Il film di Netflix racconta la storia di Nat Love, un ex schiavo diventato un eroe del West

Regina King, Idris Elba e Lakeith Stanfield in "The harder they fall"  Credit: © Netflix
3 Novembre 2021 alle 17:11

Si puo' vedere su

Il cinema ha raccontato il vecchio West in lungo e in largo, ma con “The harder they fall”, in arrivo il 3 novembre su Netflix, vuole fornire uno spunto del tutto nuovo. L’eroe della nostra vicenda è un personaggio storico: Nat Love è vissuto nella seconda metà dell’Ottocento, era un ex schiavo, poi è diventato un cowboy e un eroe del West. Interpretato da Jonathan Majors, alla guida di un cast composto interamente da attori afro-americani, Nat qui cerca giustizia nei confronti dell’uomo che ha ucciso i suoi genitori. Si tratta di un’altra figura realmente esistita, Rufus Buck, che a capo di una temutissima gang terrorizzava l’Oklahoma, e che nel film ha il volto di Idris Elba. Il film è stato già applaudito dalla critica per lo stile con cui è girato (il regista per la verità è un musicista inglese, Jeymes Samuel) e per l’ottimo cast.

Seguici