“Tutta colpa della fata Morgana”, con Nicole Grimaudo

Su Rai1 un nuovo film tv della serie "Purché finisca bene"

Nicole Grimaudo
19 Ottobre 2021 alle 08:56

Gabriella (Nicole Grimaudo) vive a Scilla, in Calabria, lavora al porto e ha un grande sogno: aprire un’attività con l’amica Anna (Claudia Potenza). Ma Claudio (Davide Iacopini), un imprenditore milanese, acquista la casa diroccata dove avrebbe dovuto sorgere l’azienda… Succede in "Tutta colpa della fata Morgana", il film tv del ciclo di commedie romantiche "Purché finisca bene", in onda martedì 19 ottobre su Rai1.

Nicole, lei ha realizzato il suo sogno?
«Credo di averne realizzati parecchi. Ho una bella famiglia, due figli (Pietro, 7 anni, e Giulio, 9 mesi, ndr) che amo e un lavoro che mi fa sentire appagata. Tutto ciò che desideravo finora è accaduto, anche se ho dovuto fare sacrifici e rinunce».

E li fa ancora tra gli impegni professionali e due bambini?
«Quando lavoro devo fare i salti mortali per conciliare tutto. Ma la professione di attrice è un’altalena di tempi pieni e vuoti. E quando non sono sul set mi dedico alla famiglia».

Gabriella è mamma di dell’adolescente Maria (Tecla Insolia). Avrebbe desiderato una femmina?
«Sinceramente quando ero incinta, prima di sapere il sesso dei bambini, ho sempre pensato che fossero maschi. E sono contenta così. Spero proprio che, nonostante la differenza di età, crescano insieme e ci siano sempre l’uno per l’altro».

Cosa sogna per loro?
«Sto pensando di ritornare in Sicilia, dove sono nata. La vita lì è più a misura di bambino rispetto a Roma. E più passa il tempo più sento il richiamo delle radici».

Lei è romantica?
«Diciamo che credo che l’amore muova il mondo e sia l’unica ragione per cui valga la pena di stravolgere la propria vita».

Seguici