Home TvFilm“Tutti per 1 – 1 per tutti”: su Sky il nuovo film di Natale

“Tutti per 1 – 1 per tutti”: su Sky il nuovo film di Natale

In onda la sera del 25 dicembre, vede protagonisti Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea e Rocco Papaleo

Foto: Rocco Papaleo, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea in "Tutti per 1 1 per tutti"  - Credit: © Tullio De Orsola

23 Dicembre 2020 | 9:30 di Giulia Ausani

I moschettieri stanno tornando. La sera del 25 dicembre va in onda su Sky Cinema “Tutti per 1 - 1 per tutti, film di Giovanni Veronesi di “Moschettieri del re – La penultima missione”, del 2018. Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea e Rocco Papaleo tornano a vestire i panni di D’Artagnan, Porthos e Athos per una nuova missione. 

«Mi sono divertito molto a vederli soffrire tra costumi e ore di trucco» ha scherzato Veronesi in conferenza stampa «Ma poi quando li vedevo tutti belli a cavallo con le parrucche un po’ li ho invidiati, perché interpretare i moschettieri è sempre emozionante per un attore». 

Al cast del primo film si aggiungono Giulia Michelini, Guido Caprino, Giulio Scarpati, Federico Ielapi e Sara Ciocca, mentre Margherita Buy torna a vestire i panni della regina Anna D’Austria.

La trama

La regina Anna (Margherita Buy) chiama i Moschettieri per un’ultima missione: guidati da una veggente di nome TomTom (Giulia Michelini), i tre cavalieri dovranno scortare la figlia della regina d’Inghilterra fino in Olanda, dove incontrerà il suo promesso sposo per un matrimonio combinato che permetterà finalmente la pace tra i due regni. D’Artagnan, Athos e Porthos quindi affronteranno un viaggio costellato di sfide e incontri fantastici e si ritroveranno a dover scegliere tra l’amicizia e la fedeltà alla Corona.

I moschettieri

«Mi piace sempre tornare nei panni di D’Artagnan» ha detto Pierfrancesco Favino in conferenza stampa. «Ti permette di essere non il bambino che eri ma quello che sei ora. E oggi più che mai anche nel cinema c’è bisogno di andare al di là delle nostre abitudini».

D’Artagnan ancora una volta unisce le forze con Athos (Rocco Papaleo) e Porthos (Valerio Mastandrea) per scortare la principessa Ginevra fino in Olanda, dove l’attende il suo promesso sposo. «La fantasia è fondamentale e necessaria, ne abbiamo tutti bisogno», ha detto Favino. «È uno dei motivi per cui molti di noi fanno questo mestiere» gli ha fatto eco Mastandrea «Il cinema ha il compito di portare lo spettatore dall’altra parte e fargli vedere le cose come, forse, non le ha mai viste». 

Le new entry

«È stato un set dove c’era veramente da riempirsi gli occhi tra trucco, costumi e prostetici» ha detto Giulia Michelini, che interpreta TomTom, una veggente matta come un cavallo che fa da navigatore satellitare ante litteram ai moschettieri. 

«A me Giovanni [Veronesi] ha tolto una mano, una gamba, un occhio e messo la gobba» ha detto Giulio Scarpati, che veste i panni dell’anziano Beghelì. «Ci volevano sempre due ore di trucco ma è bello entrare in questo mondo di fiaba: entri in una dimensione bambina e ti senti all’interno di un’illustrazione».

Tra le new entry ci sono anche i giovani Sara Ciocca e Federico Ielapi, rispettivamente la principessa Ginevra e l’orfano Buffon. Lui è follemente innamorato di lei e non vuole che sia costretta a sposarsi con qualcun altro.