Home TvFilm“Tutto il giorno davanti”: trama e cast

“Tutto il giorno davanti”: trama e cast

Film tv liberamente ispirato alla storia di Agnese Ciulla, Assessore alle Attività sociali di Palermo nel maggio del 2014 quando la sicilia si trovò ad accogliere migliaia di migranti

Foto: Paolo Briguglia e Isabella Ragonese in una scena del film

10 Marzo 2020 | 10:30 di Redazione Sorrisi

Nel maggio 2014 la Sicilia si ritrovò ad accogliere tantissimi migranti in fuga dagli orrori della guerra. Tra loro c’erano bambini e ragazzi classificati come “minori stranieri non accompagnati”, ovvero senza una famiglia e qualcuno che li potesse accogliere.

Ad aiutarli accorse Agnese Ciulla, allora Assessore alle Attività sociali di Palermo, che si propose come tutrice legale. Alla sua storia è liberamente ispirato il film tv "Tutto il giorno davanti", in onda martedì 10 marzo in prima serata su Raiuno.

Protagonista è Isabella Ragonese, che interpreta Adele, una mamma che si divide tra i suoi due figli e altri 400 ragazzi di cui è responsabile. Insomma, una donna in perenne corsa contro il tempo, con una vita piena di decisioni, ostacoli, fallimenti e soddisfazioni. Ma nonostante la fatica e le difficoltà quando arriva la sera e spegne la luce prima di addormentarsi, ha la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile per la sua famiglia “allargata”. Nel cast, anche l’attore Paolo Briguglia.

Cast

Genere: Drammatico
Durata: 100'
Regista: Luciano Manuzzi

Cast: Isabella Ragonese, Selene Caramazza, Paolo Briguglia

Trama

Nel maggio 2014 migliaia di migranti, in fuga da guerre e miseria, sbarcano in Italia e soprattutto in Sicilia. Tra loro ci sono tantissimi ragazzi e ragazze, che hanno lasciato la famiglia o l'hanno persa durante il viaggio. Sono classificati, in termini burocratesi, come «minori stranieri non accompagnati». Il film racconta le storie di alcuni di loro e quella di Agnese Ciulla, che nel 2014 era Assessora alla Cittadinanza sociale del Comune di Palermo e accetta di diventare la loro tutrice legale.