Home TvFilmUn canale Sky per Verdone: da “Un sacco bello” a “La Grande bellezza”

Un canale Sky per Verdone: da “Un sacco bello” a “La Grande bellezza”

In occasione del 70° compleanno, da lunedì 16 a lunedì 30 novembre, Sky Cinema Verdone

Foto: Un sacco bello

15 Novembre 2020 | 19:46 di Lorenzo Di Palma

Il 17 novembre Carlo Verdone spegne settanta candeline e per omaggiare l’amatissimo attore, regista e comico romano, uno dei pochi ad aver fatto ridere svariate generazioni con le sue pellicole diventate cult del cinema italiano, Sky gli dedica un intero canale, Sky Cinema Verdone, attivo da lunedì 16 a lunedì 30 novembre, con 20 film tra quelli da lui diretti e interpretati.

Dai “super cult”, a cominciare dai due prodotti da Sergio Leone, grande amico di famiglia, Un sacco bello del 1980, la prima pellicola diretta, sceneggiata e interpretata da Verdone, Bianco, rosso e Verdone dell’anno successivo con le tre storie entrate ormai nella storia del cinema e Viaggi di nozze (1995), che ha consacrato la carriera di Claudia Gerini. Non mancheranno i grandi classici anni ‘80, come Borotalco con Eleonora Giorgi, Acqua e saponeIn viaggio con papà dove recita al fianco di Alberto Sordi che ne cura anche la regia.

Tra gli altri titoli spiccano anche quelli in cui Verdone recita in coppia con attori comici del calibro di Enrico Montesano ne I due carabinieri e di Renato Pozzetto in Sette chili in sette giorni , o ancora Io e mia sorella e Stasera a casa di alice con Ornella Muti, Maledetto il giorno che t’ho incontrato con Margherita Buy, Sono pazzo di Iris Blond dove torna a recitare accanto a Claudia Gerini, Perdiamoci di vista con Asia Argento e Al lupo al lupo con Francesca Neri. Fino alla versione integrale de La grande bellezza, il film da Oscar di Sorrentino, dove Verdone ha recitato al fianco di Toni Servillo.

Inoltre, martedì 17 novembre alle 21 su Sky Cinema Uno e Sky Cinema Due ci sarà una puntata speciale di 100x100 Cinema - Buon compleanno Verdone con un’intervista confidenziale in cui Verdone racconta i suoi migliori e peggiori compleanni, il suo primo film, la passione per la musica e aneddoti esilaranti, tra cui gli incontri con Mario Brega ed Elena Fabrizi (Sora Lella).