Home TvFilm«Youth»: trama, trailer e perché vederlo

«Youth»: trama, trailer e perché vederlo

Paolo Sorrentino dirige questo film del 2015 con protagonisti Michael Caine e Harvey Keitel

14 Luglio 2017 | 12:29 di Giacomo Bernardi

«Youth» è un film diretto da Paolo Sorrentino e distribuito nelle sale italiane il 21 maggio 2015, esattamente due anni dopo l'uscita de «La Grande Bellezza» con il quale l'Italia ha vinto l'Oscar per il miglior film straniero. Il film, ricognizione dolorosa sul senso della vecchiaia, può vantare nel cast attori del calibro di Michael Caine, Rachel Weisz, Harvey Keitel, Paul Dano e Jane Fonda ed è stato presentato in concorso al Festival di Cannes riscuotendo un discreto successo di critica.

TRAMA

Fred (Michael Caine) e Mick (Harvey Keitel) sono amici da sempre. Adesso, a ottant'anni suonati, decidono di trascorrere un periodo di vacanza assieme, nella quiete delle Alpi svizzere. Entrambi cominciano a rendersi conto del tempo che è passato, veloce e inesorabile. Fred, famoso direttore d'orchestra, ha abbandonato la professione e la sua decisione pare irrevocabile. Mick, invece, è un regista affermato e con grande impegno sta lavorando al suo ultimo film. I giorni sulle Alpi saranno per i due occasione di confronto, di ricordi nostalgici, ma anche di progetti futuri.

PERCHÉ VEDERLO

Anche «Youth», come gli altri film di Sorrentino, è dotato di un'estetica particolare e facilmente riconoscibile, che ne esalta la fotografia. Il tocco del regista napoletano emerge anche nella sceneggiatura che, potente e inesorabile come il tempo, scivola in una riflessione triste, ma anche ricca di prospettive e vitalità. I frequenti primi e primissimi piani degli attori rivelano impietosamente la natura dei protagonisti e favoriscono il coinvolgimento emotivo dello spettatore. Un film ben fatto, che accompagna con leggerezza una riflessione profonda. Due anni dopo «La Grande Bellezza», Sorrentino ha fatto di nuovo centro.