Home TvGianfranco Butinar, l’imitatore diventato virale sui social

Gianfranco Butinar, l’imitatore diventato virale sui social

I personaggi di "Tutto il calcio, minuto per minuto", Massimo Moratti, Francesco Totti, Mario Balotelli e le tante altre irresistibili voci di questo talento che possiamo anche ascoltare in tv a "Calciomercato - L'originale"

Foto: Gianfranco Butinar

23 Aprile 2020 | 15:55 di Stefano Gradi

In questi giorni in cui tutti siamo costretti a casa, i social sono diventati ancor di più un modo semplice e veloce per poter rimanere in contatto con amici e parenti. Magari facendo parte degli ormai famosi "gruppi di WhatsApp". Proprio in tanti di questi, nelle ultime settimane sono stati condivisi più volte dei video strepitosi, con protagonista un ragazzo capace di imitare alla perfezione tanti personaggi e commentatori dello sport, anche dei gloriosi tempi di "Tutto il calcio, minuto per minuto".

Siamo anche noi rimasti colpiti dalla sua bravura e dal suo talento e non ci abbiamo messo molto per scoprire chi fosse, aiutati dal fatto che sia un ospite fisso della versione casalinga di "Calciomercato - L'originale" di Alessandro Bonan, in onda il lunedì, il mercoledì e il venerdì su Sky Sport.

Il protagonista di questi video si chiama Gianfranco Butinar, un artista già noto per numerosi spettacoli teatrali e per le tante collaborazioni con la Gialappa's Band e con Piero Chiambretti in programmi radiofonici per Radio Deejay, m2o, RTL 102.5 e Rai Radio2.

Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per conoscerlo meglio e par capire come abbia reagito a questa improvvisa popolarità.

Gianfranco, negli ultimi giorni sei diventato una delle persone più popolari sui social.
È stata una cosa incredibile, mi hanno chiamato decine di persone, anche del mondo dello sport come Spalletti, Storari, Pirlo e tantissimi altri calciatori come i campioni del mondo del 1982, a cominciare da Altobelli. Tutti mi chiamano per dirmi di smetterla perché continuano ad arrivare decine di video con me che faccio le imitazioni.

A seguito di questo sei diventato molto attivo sui social in questo periodo di clausura per tutti.
Sì, cavalcando l’onda di questa popolarità mi sono messo a registrare dei nuovi video e a postarli su Instagram e Facebook, oltre a qualche diretta. Ma sono praticamente solo dieci giorni che sono presente sui social e i follower crescono di giorno in giorno. Spero di diventare sempre più virale! Sono partito da zero, la mia conoscenza dei social era nulla fino a due settimane fa.

Come hai reagito a questa improvvisa popolarità?
Guarda, io sono 29 anni che faccio teatro, ma mi fa piacere aver raggiunto un nuovo pubblico, anche più vasto. Ho questo dono di saper riprodurre i suoni e le voci con naturalezza. Grazie a questo ho fatto tante serate nei locali, ho partecipato a produzioni televisive con la Gialappa’s Band, con Chiambretti. Ho anche partecipato a tanti programmi radiofonici. Grazie ai social invece mi sto facendo conoscere da un nuovo mondo, anche dei più giovani, e di questo ne sono molto contento.

Ti abbiamo sentito anche in tv, a "Calciomercato - L'Originale".
Sì, in questa edizione, il lunedì mercoledì e venerdì sono collegato con loro e registro alcuni contributi audio per il programma. Cerchiamo di fare le voci dello sport che divertono chi ama gli sportivi. Tutte le imitazioni mi vengono spontaneamente, magari anche camminando per strada.

I video che abbiamo visto hanno riportato in luce alcuni personaggi storici, soprattutto dei tempi del calcio raccontato alla radio.
Sì, c’è un’importante operazione nostalgia, ma con un occhio ai personaggi attuali come il premier Conte, Balotelli, Ibrahimovic e Totti. Mi diverto anche a interpretare personaggi della nuova era.

Hai fatto e fai tanti spettacoli a teatro, che differenza c’è tra realizzare dei video per i social e stare su un palco?
Il contatto con la gente è fondamentale, anche solo sentire il brusio, le reazioni agli sketch, non vedo l’ora di poterlo fare di nuovo. Ma per il momento ho trovato questo nuovo veicolo per portare un po’ di divertimento alla gente e quindi andrò avanti così almeno fino a maggio, poi credo che si tornerà piano piano alla normalità. Purtroppo per questa tragedia sono saltati spettacoli importanti, come per esempio al Teatro Sistina, ma sono sicuro che li recupereremo appena si potrà. Spero di poter fare almeno uno spettacolo al nord, uno al centro e uno al sud, un po’ per unire tutte le regioni.

Ogni giorno potete seguire Gianfranco su Instagram e su Facebook, con le sue dirette e con i suoi video. Siamo sicuri che vi regalerà qualche minuto di divertimento.

Questi i suoi profili social, correte a seguirlo!

• Instagram: @gianfrancobutinar

• Facebook: Gianfranco Butinar

• YouTube: Gianfranco Butinar