Guido Meda: «C’è grande entusiasmo per la stagione dei motori»

Presentata la nuova stagione motoristica di Sky Sport con la Formula 1, la MotoGP, la Superbike e la Formula E

Guido Meda in una diretta della MotoGP. È passato a Sky nel 2015 dopo 27 anni a Mediaset
19 Marzo 2021 alle 11:16

Lo scorso anno i Mondiali di Formula 1 e MotoGP sono stati letteralmente azzoppati dalla pandemia con l’annullamento di numerose gare. Ma dal 28 marzo finalmente si riparte con le quattro ruote in Bahrain e il Motomondiale in Qatar.

A raccontarci la stagione 2021 dei motori sarà ancora Sky (le gare saranno trasmesse anche in chiaro su Tv8, alcune in diretta altre in differita), che ha pure i diritti di Superbike, Moto E e Formula E. Mentre per la prima volta il Motomondiale sarà visibile anche via streaming sulla piattaforma Dazn. Ne parliamo con Guido Meda, vicedirettore di Sky Sport e responsabile della redazione motori di Sky.

Guido, cosa dobbiamo aspettarci da questi nuovi campionati?
«Si annunciano un po’ meno scontati dello scorso anno. In Formula 1, il campione in carica, Lewis Hamilton, sta avendo qualche difficoltà nei primi test: ha fatto più testacoda in queste prime settimane di preparazione che negli ultimi tre anni. Le Ferrari, con Charles Leclerc e Carlos Sainz jr., e le Red Bull stanno tornando: hanno recuperato velocità e competitivà. Per la MotoGP rivedremo, dopo l’infortunio, Marc Marquez e non ci metterà molto a essere lì tra i primi. Abbiamo un ragazzino, Mir, campione del mondo nel 2020 molto a sorpresa. C’è un italiano vicecampione del mondo, Franco Morbidelli, che quando scende in pista è una iena. Di spunti ce ne sono…».

E Valentino Rossi cosa riuscirà a fare?
«Ha cambiato team e ora respira aria nuova. Sarà il compagno di squadra proprio di Morbidelli che potrebbe esserne il degno erede. Io sono molto legato a Vale, perché le nostre carriere sono andate avanti in parallelo. Non so quando deciderà di smettere, quel che è certo è che lascerà a tutto il mondo delle due ruote una passione sconfinata. Poi sono sicuro che proseguirà nella sua carriera di scopritore dei talenti: Morbidelli lo ha lanciato lui, c’è suo fratello Luca Marini che è fortissimo, c’è Pecco Bagnaia un altro che stiamo aspettando da qualche anno. Valentino, comunque, non smetterà mai del tutto con le moto».

A Sky arriva Nico Rosberg come talent della Formula 1.
«Ci darà dei bei guizzi e poi parla benissimo italiano. È un ottimo acquisto».

Lei, invece, oltre al suo ruolo di direttore rimane voce dalla MotoGP.
«A me diverte sempre e finché mi vogliono andrò avanti (ride). Aldilà di tutta la parte organizzativa che amo, è la cosa che mi piace di più».

Lei ha inventato letteralmente un modo nuovo di raccontare il mondo delle moto.
«Diciamo che, come hanno fatto Sandro Piccinini e Fabio Caressa nel calcio, ho cercato di rinnovare i canoni della narrazione classica degli anni della Rai. Io, Fabio e Sandro abbiamo un po’ anticipato i tempi di un cambiamento che forse sarebbe stato inevitabile».

Seguirete i cinque mondiali più importanti, per un totale di 64 gare in diretta. Esagerate…
«In effetti ammetto di essere parecchio preoccupato (ride). Anche perché se contiamo le serie minori arriviamo a 330 gare, per 10 mesi di messa in onda. Siamo ben strutturati, lo sappiamo fare. C’è grande entusiasmo: la struttura di Sky per un appassionato di motori è il massimo della vita, c’è tutto e anche di più. Inoltre il fatto che si possa tornare a una quasi normalità delle competizioni ha riacceso umori e voglie. Sia in noi che soprattutto nel pubblico. Ci stiamo preparando con grande spinta».

Ci dica due nomi di emergenti da seguire, uno per ciascuno dei due campionati principali.
«Scommetto sul Rosso, quindi dico Carlos Sainz jr. della Ferrari, che va molto forte, e Pecco Bagnaia della Ducati. È un bravissimo ragazzo, ha un volto pulito: ci vogliono dei piloti come lui».

La proposta di Sky sui cinque campionati principali

Le 64 gare in diretta su Sky Sport

  • Formula 1: 23 GP in diretta su Sky Sport F1 (GP di Imola, Spagna, Monaco, Monza, Abu Dhabi anche su Tv8)
  • MotoGP: fino a 20 GP in diretta su Sky Sport MotoGP (GP di Doha, Spagna, Italia, Germania, San Marino, Valencia in diretta anche su Tv8)
  • Superbike: fino a 13 Round in diretta su Sky Sport MotoGP (Tutti i Round del World Superbike in diretta anche su Tv8)
  • Formula E: tutte le gare e le qualifiche in diretta su Sky Sport Arena e Sky Sport Collection
Seguici