I Måneskin il 9 luglio 2022 in concerto al Circo Massimo

La band conquista un enorme traguardo: una data nel luogo riservato ai grandi nomi del pop rock. Ecco le loro dichiarazioni.

27 Luglio 2021 alle 17:33

Che la carriera dei Maneskin stesse spiccando il volo era già sotto gli occhi di tutti ma che tutto quel successo internazionale avesse delle ripercussioni importanti anche in Italia rende tutto il fenomeno ancora più affascinante: Damiano, Victoria, Thomas e Ethan non ci abbandonano. I ragazzi, dopo il cambio di management, hanno annunciato un importante concerto. In coda al loro primo tour nel palazzetti italiani (tutto sold out) chiuderanno il prossimo 9 luglio con un maxi evento al Circo Massimo di Roma, una delle location più importanti della città e d'Italia. Lì si sono esibiti storicamente i più grandi nomi del rock e del pop. Con i suoi 85 mila metri quadri può ospitare centinaia di migliaia di persone. L'annuncio è arrivato contestualmente alla consegna della Lupa Capitolina data dalla città di Roma alle figure di spicco dell'arte e della cultura (anche scientifica) che passano o risiedono dalla capitale.

Le dichiarazioni

Ecco le dichiarazioni nell'incontro (virtuale) del 27 luglio con i ragazzi.

Victoria: «Si può dire che ci siamo fatti trovare pronti a questo grande salto, sì. Il nostro approccio è sempre stato molto professionale, al 100% focalizzato sulla musica. Per farvi capire, noi da quando abbiamo vinto l'Eurovision non ci siamo mai fermati, nemmeno mezza giornata. E ne vale la pena, perché abbiamo preso tutto quello che facciamo con enorme dedizione».

Damiano: «Quello che è accaduto da quella vittoria ci ha lasciato abbastanza sbalorditi. Dagli attestati di stima delle rock band internazionali che ascoltiamo come i Franz Ferdinand o i Royal Blood, i numeri su Spotify. C'è tantissimo che sta accadendo e tantissimo che accadrà in futuro. Ci sono tante sorprese di cui non possiamo ancora parlare».

Victoria: «Credo che uno dei motivi di questi grandi risultati sia legato al fatto che abbiamo agito con grande naturalezza e in modo sincero in tutto il nostro percorso. Ci sentiamo liberi, non dobbiamo fingere e non siamo spinti a omologarci in qualcosa che non ci rappresenta».

Damiano: «Siamo contenti se quello che sta succedendo possa fare da ariete per altri artisti italiani per esportarsi».

Damiano: «No, non abbiamo assolutamente “mollato” il pubblico italiano, ci teniamo e sarebbe come fare harakiri non pensando più a loro, sarebbe un suicidio. Nonostante tutto quello che sta accadendo all'estero, noi siamo partiti da qui e qui abbiamo una grandissima "fandom”...».

Victoria: «...Pensiamo che si possa fare tutto, alla fine, essere molto presenti e attivi in Italia e fare anche grandi cose all'estero».

Le date italiane (tutte sold out)

Martedì 14 dicembre 2021 || Roma @ Palazzo dello Sport
Mercoledì 15 dicembre 2021 || Roma @ Palazzo dello Sport
Sabato 18 dicembre 2021 || Assago (MI) @ Mediolanum Forum
Domenica 19 dicembre 2021 || Assago (MI) @ Mediolanum Forum
Domenica 20 marzo 2022 || Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena
Martedì 22 marzo 2022 || Assago (MI) @ Mediolanum Forum
Sabato 26 marzo 2022 || Napoli @ PalaPartenope
Domenica 27 marzo 2022 || Napoli @ PalaPartenope
Giovedì 31 marzo 2022 || Firenze @ Nelson Mandela Forum
Venerdì 1 aprile 2022 || Firenze @ Nelson Mandela Forum
Domenica 3 aprile 2022 || Torino @ Pala Alpitour
Venerdì 8 aprile 2022 || Bari @ PalaFlorio
Sabato 23 aprile 2022 || Verona @ Arena di Verona

Seguici