Home TvIl Grand Tour di Rai1 fra il Garda e le Dolomiti

Il Grand Tour di Rai1 fra il Garda e le Dolomiti

Nuovo appuntamento con lo speciale estivo di Linea Verde con Lorella Cuccarini

Foto: Dolomiti  - Credit: © Rai

16 Agosto 2019 | 12:00 di Lorenzo Di Palma

Da Riva del Garda a San Candido: nel prossimo appuntamento, in onda il 16 agosto in prima serata su Rai1, il Grand Tour di Linea Verde attraverserà da sud a nord il Garda Trentino, “l’angolo di Mediterraneo” ai piedi delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale Unesco.

Nello scenario unico di vette che sfiorano i 2.000 metri di altezza e una rigogliosa vegetazione con ulivi e limoni che abbracciano le rive del lago, il tema di questa puntata sarà la sublimazione dello spirito della montagna, la celebrazione della natura incontaminata, che in questi luoghi dà il massimo sfoggio della sua incomparabile bellezza.

Si giungerà nel comprensorio della Val Gardena con Hans Kammerlander, leggenda dell’alpinismo italiano, e a Torbole per seguire gli allenamenti di Niccolò Renna, medaglia d’argento ai Giochi Olimpici 2018 di Buenos Aires.

Sulla vetta del monte Speikboden, a quota 2.517 metri di altitudine, nel territorio di Campo Tures, si assisterà allo spettacolo impareggiabile del sorgere del sole sulle vette e sul lago di Molveno per una divertente prova di coraggio della conduttrice, Lorella Cuccarini, in Val di Non con Andrea Paternoster, apicoltore transumante.

Si andrà sul Col Margherita, all’alba, con Neri Marcorè, per il festival Suoni delle Dolomiti, e a Perca, in un piccolo caffè, si verrà sommersi da tanta gioia e buonumore con Wally, la “regina delle torte delle Dolomiti”. Si raggiungerà Bolzano per scoprire i segreti della mummia Otzi, l’uomo venuto dal ghiaccio: volti noti, ma anche storie di vita quotidiana, curiosità, aneddoti e tanto altro nel viaggio che condurrà Lorella, Angelo e Peppone a San Candido, una delle più famose stazioni climatiche dell’800.

Qui, in uno scenario unico, tra le imponenti cime del Baranci, gran finale sulle note della La Notte Vola, in versione tirolese, per festeggiare la conclusione di un’altra avventura del Grand Tour ed omaggiare Lorella.