Home Tv“Il grande salto”, il film d’esordio alla regia di Giorgio Tirabassi

“Il grande salto”, il film d’esordio alla regia di Giorgio Tirabassi

Arriva al cinema il 13 giugno. L'attore ne è anche uno dei due protagonisti assieme a Ricky Memphis. In esclusiva per Sorrisi, una clip di anteprima

Foto: Ricky Memphis e Giorgio Tirabassi in "Il grande salto"  - Credit: © Medusa Film

28 Maggio 2019 | 11:45 di Redazione Sorrisi

Arriva al cinema il 13 giugno "Il grande salto", film che vede l'esordio alla regia di Giorgio Tirabassi. L'attore ne è anche uno dei due protagonisti assieme a Ricky Memphis: «Ho voluto raccontare la storia stando molto vicino ai personaggi, seguendoli passo passo, quasi pedinandoli. In certi momenti, i loro sguardi, il non detto, sono più espliciti delle parole pronunciate. Per fare questo ho coinvolto attori che conosco molto bene e che è stato un onore dirigere». Accanto a loro, infatti, troviamo anche la partecipazione di Marco Giallini, Lillo e Valerio Mastandrea.

Il film è una commedia che racconta le vicissitudini di Nello (Ricky Memphis) e Rufetto (Giorgio Tirabassi), due rapinatori di seconda fascia che hanno superato la cinquantina e non hanno mai conosciuto il benessere, vivono poco sopra la soglia della povertà. Per dare una svolta alla loro vita, hanno deciso che è arrivato il momento di fare "il grande salto".

Trailer

Trama e cast

Regia di Giorgio Tirabassi. Con Ricky Memphis (Nello), Giorgio Tirabassi (Rufetto), Marco Giallini (Capo Rom), Pasquale "Lillo" Petrolo (Ghigo), Valerio Mastandrea (Impiegato ufficio postale), Roberta Mattei (Anna), Gianfelice Imparato (Aldo), Paola Tiziana Cruciani (Maria), Salvatore Striano (Ciletta), Mia Benedetta (Giovanna) e Cristiano Dipietra (Luchetto).

I quarantenni Rufetto e Nello sono due rapinatori maldestri che, dopo aver scontato quattro anni di carcere per un colpo andato male, vivono in un quartiere della periferia romana. I due non demordono e progettano una rapina che potrebbe dare una svolta alle loro vite mediocri. Riprendere in mano l'attività e soprattutto portarla a buon fine, però, non è per niente facile: si convincono, così, che il destino non sia dalla loro parte…

Clip esclusiva