Home TvIl segreto, le trame dal 25 al 31 maggio 2015

Il segreto, le trame dal 25 al 31 maggio 2015

Vi raccontiamo che cosa succede nella nuova settimana della telenovela spagnola

Foto: Iago Garcia  - Credit: © Ufficio Stampa Mediaset

25 Maggio 2015 | 07:35 di Redazione Sorrisi

Ecco le trame delle puntate da lunedì 25 a domenica 31 maggio 2015. Questa settimana «Il segreto» è in onda su Canale 5 da lunedì a venerdì alle 16.20, sabato alle 18.45, venerdì e domenica alle 21.10.

Lunedì 25 maggio 2015

Maria e Gonzalo si lasciano trasportare dalla passione, ma capiscono di dover mantenere la loro relazione segreta: neanche Mariana ne deve sapere niente.

Maria torna dall'incontro con l'ex sacerdote cambiata e Francisca indovina il motivo di tanta felicità. In seguito riferisce a Fernando che la moglie si vede con Gonzalo.

Alfonso ha paura per la moglie, ma Emilia ormai ha deciso: arriverà anche fino in capo al mondo pur di non lasciare il bambino.

Martedì 26 maggio 2015

Raimundo, vedendo quanto sia tranquillo Alfonso, sospetta che lui si sia arreso. Mentre discuteno animatamente arriva una forestiera: è Nieves, la madre di Alfonsino.

Rosario teme che Tristan torni a deprimersi per il rifiuto della figlia. Cipriano comincia a vedere il suo futuro meno nero quando Olmo gli offre un lavoro una volta liberi.

Fernando, umiliato dalle parola di Francisca, prova a violentare María, ma quest'ultima riesce a liberarsi di lui minacciandolo con le forbici. Fernando poi dà un ultimatum a Cipriano affinché uccida suo padre in prigione, fornendogli anche l'arma.

Mercoledì 27 maggio 2015

Maria tenta di incontrare Gonzalo, ma Fernando le rovina i piani. Hipolito cambia la data del concorso contro la volontà di Quintina e le minacce di Mariana: Dolores ha voluto anticipare il concorso per "eliminare" una rivale,  Emilia.

Nieves rivela che è scappata da casa appena ha saputo che suo padre stava per mettere le sue grinfie sul bambino e ottiene ospitalità da Alfonso e Raimundo. Francisca capisce che Alfonso nasconde qualcosa e, dietro la promessa di prestargli la macchina per andare da Emilia, gli chiede di rivelargli tutta la verità.

Giovedì 28 maggio 2015

Candela è triste perché il nuovo padrone della pasticceria ha deciso di non assumerla.

Alfonso informa Emilia della comparsa della madre di Alfonsino. Emilia non si fida e non ha alcuna intenzione di tornare a Puente Viejo con il bambino.

Maria e Gonzalo continuano a vedersi di nascosto. Fernando, sempre più sospettoso, inizia a seguire la moglie.

Venerdì 29 maggio 2015

Sono aumentate le partecipanti al concorso di tortilla. Dolores non sembra essere molto felice della cosa, soprattutto dopo che Hipolito ha deciso di non far più parte della giuria, cedendo il suo posto a Fernando.

Anibal non prende i medicinali che gli ha prescritto il medico.

Rosario decide di parlare con Aurora consigliandole di chiarire le cose con il padre.

Finalmente, grazie all'intervento di Rosario, Tristan ed Aurora si riappacificano. Il concorso di tortillas mette a dura prova il coraggio di Hipolito che dovrà decidere la tortilla vincente tra quella di sua madre e quella di un'altra misteriosa concorrente.

Alfonso chiede aiuto a Francisca per risolvere la questione tra Emilia e Nieves. Anche Raimundo si reca da Francisca, e Francisca sembra ben disposta ad unirsi a lui per aiutare Emilia ed Alfonsino.

Mariana scopre che Maria e Gonzalo si incontrato di nascosto e li affronta per chiedere spiegazioni. Cipriano, incaricato da Fernando di uccidere Olmo, sembra desistere dall'obbedire, eppure durante una rissa nel cortile del carcere, Olmo viene ferito gravemente.

Olmo muore, ma non sembra che sia stato Cipriano ad ucciderlo. Alla notizia della morte del padre, Fernando sembra soddisfatto e finalmente felice di poter mettere le mani sul patrimonio che erediterà.

Isidro diserta la Legione Spagnola e fa ritorno a casa. Dolores non riesce a smaltire la rabbia per non aver vinto il concorso di tortillas e si sfoga con Pedro che non la sopporta più.

Aurora si trasferisce a vivere al Jaral. Candela aspetta il ritorno di Emilia per andare via da Puente Viejo per sempre. Aurora consiglia a suo padre di dichiararsi a Candela.

Sabato 30 maggio 2015

Emilia, Alfonso e Nieves sono ancora nascosti per proteggere Alfonsino. La ragazza si sta rendendo conto che non vuole riservare a suo figlio una vita continuamente in fuga e in pericolo, così decide di lasciare il piccolo con i Castañeda.

A Puente Viejo, Fernando organizza il suo viaggio a Madrid per seppellire Olmo, contando di festeggiare la ricevuta eredità.

Domenica 31 maggio 2015

Candela riceve i documenti della pasticceria. Risulta ancora la proprietaria e capisce che deve essere stato Tristan a farle questo regalo. Inizialmente, non vorrebbe accettarlo, ma poi si lascia convincere anche da Aurora e Gonzalo. Francisca intanto si burla di Candela dopo aver visto il cartello di prossima apertura sulla porta della pasticceria affisso dal "nuovo proprietario", ma è ancora ignara che si tratta proprio di Candela.

Alfonso ed Emilia non accettano che Nieves rinunci al bambino per loro. Alfonso decide di far incontrare Don Diego a Nieves. Il padre della ragazza però non la prende molto bene. Cipriano viene rilasciato e Fernando lo aspetta per assicurarsi che terrà la bocca chiusa.

Isidro è convinto che Millan Astray se ne andrà presto dal paese. Tristan cerca di placare l'ira del colonnello esaltando il suo passato da militare. Mariana comincia a diventare nervosa per gli sguardi dello straniero che pernotta alla pensione. Infine, Maria affronta Fernando: è ora di mettere fine al loro matrimonio.

Fernando sembra disposto a lasciare libera la moglie: non vede l'ora di godersi l'eredità di Olmo a Madrid.

Isidro affronta Millan Astray che, contro ogni pronostico, non lo fa arrestare e fucilare. Il ragazzo torna ubriaco a casa e dice a Rita che la ama, ma insinua che l'abbia tradito.

Tra Candela e Tristan c'è un nuovo avvicinamento che Aurora, felice, nota; Gonzalo e Rosario le chiedono di non immischiarsi.

Francisca si trova davanti la nuova proprietaria della pasticceria: Candela. Don Diego si porta via il bambino, con la disperazione di Emilia e Nieves.

Quintina prova a far pace con Dolores, ma per tutta risposta lei chiede gentilmente al figlio di lasciare casa e trovarsi un nuovo lavoro.