Home Tv«La mia passione»: Pippo Baudo, oltre 50 anni in tv

«La mia passione»: Pippo Baudo, oltre 50 anni in tv

La trasmissione dedicata a personaggi di successo del mondo dello spettacolo e dell'arte va in onda il 9 novembre su Rai3 in seconda serata

Foto: Pippo Baudo  - Credit: © Rai

09 Novembre 2017 | 19:31 di Angelo De Marinis

Prosegue il programma condotto da Marco Marra incentrato sulle interviste a personaggi che hanno avuto un percorso di carriera ricco di soddisfazioni e di riconoscimenti ma che soprattutto costituiscono un esempio di motivazioni, di dedizione al lavoro, di impegno. 

Pippo Baudo è ospite della puntata de La mia Passione in onda giovedi 9 novembre alle 22.55 su Rai3,: definirlo un conduttore o presentatore è molto riduttivo perché insieme a pochi altri come Mike Bongiorno, Corrado e Raimondo Vianello la sua immagine evoca immediatamente l'idea della televisione, la incarna. 

In effetti, in 50 anni di carriera Baudo ha attraversato tante epoche televisive e rappresentato le nuove tendenze di costume, l'evoluzione dei generi musicali, del varietà e dell'intrattenimento in trasmissioni molto popolari, da Settevoci, alle numerose edizioni di Canzonissima, a Fantastico, Luna Park, Numero Uno, Domenica in. Il suo racconto di vita, che parte da Militello, in provincia di Catania, è costellato di incontri con grandi artisti. Molti talenti li ha scoperti lui, da Beppe Grillo a Lorella Cuccarini, a Heather Parisi, solo per ricordarne alcuni.

Autore di canzoni di successo, ha condotto tredici Festival di Sanremo, avendo la capacità di rinnovarsi e di cimentarsi in altri ruoli quando ha avvertito segnali di stanchezza da parte sua o del pubblico. Lo testimoniano programmi come Novecento (2000-2003, 2010) e Il viaggio (2012-2013), alla scoperta di realtà e storie che valorizzano l'Italia.   

La mia Passione è introdotto come sempre dalla storica Michela Ponzani.