Home Live newsLe Sorelle Marinetti contro Pippo Baudo: «Deve chiederci scusa»

22 Febbraio 2010 | 10:19

Le Sorelle Marinetti contro Pippo Baudo: «Deve chiederci scusa»

«Ha banalizzato il nostro progetto. Basta pregiudizi, vogliamo le sue scuse». Le Sorelle Marinetti ce l'hanno con Pippo Baudo, da cui si sono sentite denigrate durante la puntata di «Domenica in - 7 Giorni» in onda da ieri dall'Ariston di Sanremo. «Eravamo dietro le quinte pronte per entrare e cantare il nostro brano insieme ad Arisa ma dopo aver sentito Baudo che ci dava delle travestite e che ci paragonava alle Sorelle Bandiera non ce la siamo sentita proprio e ce ne siamo andate»..

 di

Le Sorelle Marinetti contro Pippo Baudo: «Deve chiederci scusa»

«Ha banalizzato il nostro progetto. Basta pregiudizi, vogliamo le sue scuse». Le Sorelle Marinetti ce l'hanno con Pippo Baudo, da cui si sono sentite denigrate durante la puntata di «Domenica in - 7 Giorni» in onda da ieri dall'Ariston di Sanremo. «Eravamo dietro le quinte pronte per entrare e cantare il nostro brano insieme ad Arisa ma dopo aver sentito Baudo che ci dava delle travestite e che ci paragonava alle Sorelle Bandiera non ce la siamo sentita proprio e ce ne siamo andate»..

22 Febbraio 2010 | 10:19 di Redazione

Sorelle Marinetti (foto Kikapress)
Le Sorelle Marinetti (foto Kikapress)

«Ha banalizzato il nostro progetto. Basta pregiudizi, vogliamo le sue scuse». Le Sorelle Marinetti ce l’hanno con Pippo Baudo, da cui si sono sentite denigrate durante la puntata di «Domenica in – 7 Giorni» in onda da ieri dall’Ariston di Sanremo.

«Eravamo dietro le quinte pronte per entrare e cantare il nostro brano insieme ad Arisa ma dopo aver sentito Baudo che ci dava delle travestite e che ci paragonava alle Sorelle Bandiera non ce la siamo sentita proprio e ce ne siamo andate» hanno dichiarato a Gay.it. «Un’autrice ci ha minacciato che avremmo avuto conseguenze se non ci fossimo esibiti – dice il produttore delle Marinetti Giorgio Bozzo – ma eravamo lì a titolo gratuito e solo per cortesia, e le cortesie non si fanno per forza, soprattutto dopo il trattamento ricevuto da Baudo».

Dopo aver abbandonato lo studio le Sorelle adesso chiedono di più: «Siamo una compagnia teatrale di 18 persone – dice Bozzo – che porta avanti questo progetto da sei anni. Baudo adesso deve delle scuse a tutti noi».