Mara Maionchi: «Più Xtrafactor ma non giurata di X-Factor»

La conduttrice ed ex discografica spazza le voci che la volevano da settembre sedersi ancora al tavolo del talent-show di SkyUno

Foto: Mara Maionchi (a destra) ospite del Trofeo di nuoto Città di Milano  - Credit: © Olycom

26 Giugno 2015 | 12:08 di Franco Bagnasco

Le voci si sono rincorse insistentemente negli ultimi giorni, ma solo lei poteva spazzarle via. Mara Maionchi non tornerà nei panni di giurata nella prossima edizione di «X-Factor», dal 20 settembre su SkyUno.

«Posso confermare che sarò invece ancora alla guida di “Xtrafactor", a mezzanotte inoltrata. Lo scorso anno il programma, che mi consente una certa libertà d'espressione, ha avuto risultati d'ascolto lusinghieri, quindi lo rifarò. Non so ancora con chi, con quale comprimario» dice la conduttrice ed ex discografica. «Niente giuria di “X-Factor”, invece, dove ci saranno com'è noto Fedez, Skin, Mika ed Elio».

«Avrò piuttosto» dice Mara «più spazio da gestire nell'Xtrafactor, che inizierà di fatto non alla quarta puntata del talent, quando inizia la diretta, ma già dalla prima, nella fase registrata. Andrò a partecipare ai casting, alle home visit, incontrerò alcuni concorrenti e dirò la mia se per esempio qualcuno viene scartato a mio avviso ingiustamente dai giudici. Ci sarà un'interazione con i ragazzi e miei commenti verranno montati con il resto della trasmissione. Quindi non tornerò assolutamente a essere giurata, anche perché quel ruolo mi dà meno libertà d'azione. E io a “Xtrafactor” mi diverto tantissimo già così».