Home TvNews e AnticipazioniAl via «Sopravvissute»: storie di donne che si sono salvate

Al via «Sopravvissute»: storie di donne che si sono salvate

Su Rai 3 in seconda serata, per sette domeniche, il programma ideato e condotto da Matilde D’Errico

Foto: Matilde D’Errico conduce "Sopravissute"  - Credit: © Rai

09 Settembre 2018 | 16:58 di Lorenzo Di Palma

Facendo quasi da controcanto ad “Amore Criminale”, che va in onda subito prima, “Sopravvissute”, il programma al via domenica 9 settembre su Rai3 in seconda serata (23:55), racconta le storie di donne che si sono salvate da relazioni con uomini manipolatori, narcisi e violenti.

Le sette puntate di “Sopravvissute”, ideato e condotto da Matilde D’Errico, vogliono raccontare quello che succede dopo un trauma, dopo un grande dolore, dopo un evento che “spacca” la vita in due. Quello che accade alle donne sopravvissute a relazioni tossiche e malsane con uomini che all’inizio sono brillanti e affascinanti e solo dopo gettano la maschera.

Giorgia, Beatrice, Lucia, Grazia… sono alcune delle donne che ce l’hanno fatta, che sono sopravvissute a una relazione, costruita in alcuni casi sulla dipendenza affettiva. Donne diverse per età, per lavoro e storia personale, che oggi sono persone nuove, sanno guardarsi dentro e riconoscere le dinamiche “vischiose” che le hanno portate - per un periodo della propria vita – a farsi manipolare da uomini narcisisti.

L’idea della trasmissione è far raccontare a ognuna di loro la propria vicenda; in un’ottica di servizio, la loro testimonianza sarà di aiuto e sostegno a tutte le altre che invece sono ancora “dentro” una relazione di questo tipo. Queste “sopravvissute” racconteranno la giornata in cui hanno preso consapevolezza e chiesto aiuto, la giornata che le ha fatta rinascere, rendendole persone nuove.

Persone che hanno superato tutto e oggi “vivono sopra”, come nell’etimologia latina supravivere. “Vivere sopra” significa avere una “lente nuova” attraverso la quale si osservano meglio se stessa e gli altri.