Home TvNews e Anticipazioni«Alla ricerca di Atlantide con James Cameron» su National Geographic Channel

«Alla ricerca di Atlantide con James Cameron» su National Geographic Channel

Una spedizione alla ricerca della città sommersa, seguendo le indicazioni di Platone e con l'aiuto delle più avanzate tecnologie, ha portato a delle scoperte che potrebbero rivelarsi sensazionali

Foto: Simcha Jacobovici al nuraghe Losa in Sardegna  - Credit: © AP Ancient City Productions Ltd.

20 Giugno 2017 | 11:57 di Manuela Puglisi

Va in onda martedì 20 giugno alle 20.55 su National Geographic «Alla ricerca di Atlantide con James Cameron». Seguiremo il premio Oscar (per «Titanic») e il regista vincitore di 3 Emmy Simcha Jacobivici che, insieme a un gruppo di scienziati e archeologi, si sono lanciati alla ricerca di Atlantide.

Se la città sommersa non fosse alla fine soltanto un mito? Seguendo le indicazioni lasciate da Platone nei dialoghi «Timeo» e «Crizia» del IV secolo a.C. la spedizione è riuscita a portare alle luce sei àncore che potrebbero risalire all'età del bronzo. Sarebbero le più antiche rinvenute sul lato atlantico dello stretto di Gibilterra, il che significherebbe che l'uomo potrebbe aver navigato le acque dell'Oceano Atlantico ben prima di quanto stimato (l'ottavo secolo d.C.). «Se quello ritrovato fosse l’ormeggio di Atlantide allora potrebbe significare che i resti della misteriosa città sono in attesa di essere scoperti sotto le pianure fangose di Doñana nel sud della Spagna» ha spiegato Jacobivici.

Unendo le tecnologie più moderne alle indicazioni di Platone, il gruppo si è imbarcato nella ricerca più estesa e, parola di Richard Freund (archeologo dell'Università di Hartford), sofisticata mai tentata nella storia. Seguiamo allora James Cameron e Simcha Jacobivici dalla Grecia (Santorini) alla Sardegna, passando per la Spagna fino all'Oceano Atlantico.