Home TvNews e Anticipazioni«The Americans»: è il momento di dire addio ai Jennings

«The Americans»: è il momento di dire addio ai Jennings

Su Fox arriva la sesta e ultima stagione della serie che negli ultimi anni ha raccontato la vita sotto copertura di due spie del KGB durante la Guerra Fredda

04 Giugno 2018 | 13:02 di Redazione Sorrisi

È tempo di dire addio ai coniugi Philip ed Elizabeth Jennings, la sesta e ultima stagione di «The Americans» andrà infatti in onda su Fox (canale 112 di Sky) a partire da lunedì 4 giugno alle 21.50.

La serie creata cinque anni fa dall'ex dipendente della CIA Joe Weisberg ha raccontato molto da vicino la Guerra Fredda. Un tema che è tornato a farsi via via più attuale, raccontato attraverso le vite dei Jennings: Philip ed Elizabeth sono in realtà Misha e Nadezhda, due spie del KGB sotto copertura interpretate da Matthew Rhys e Keri Russell. Una storia ispirata a quella vera di Donald Heathfield e Tracey Foley, agenti segreti sovietici che per vent'anni hanno vissuto negli USA come una famiglia americana.

I nuovi episodi compiono un salto temporale di tre anni per catapultarci nel 1987, solo qualche settimana prima dell'incontro storico tra il presidente degli Stati Uniti Reagan e Gorbaciov, Segretatario del Partito Comunista. Se Philip ora si dedica solamente all'agenzia di viaggi e si è calato appieno nella vita americana, Elizabeth non abbandona la causa. Le differenze di vedute tra marito e moglie metteranno in crisi il loro rapporto e si rifletteranno sui figli. Henry (Keidrich Sellati), molto legato al padre, ignora completamente le attività dei genitori, mentre Paige (Holly Taylor) è ormai coinvolta nelle missioni della madre.