Home TvNews e AnticipazioniAmore criminale, al via la nuova edizione con Barbara De Rossi

Amore criminale, al via la nuova edizione con Barbara De Rossi

I casi e le protagoniste della 18a stagione del programma che si batte contro il femminicidio

Foto: Barbara De Rossi  - Credit: © Olycom

14 Settembre 2015 | 12:52 di Antonio Mustara

Giunta alla 18a edizione, la trasmissione di Rai3 condotta da Barbara De Rossi torna lunedì 14 settembre su Rai3 alle 21.05 per raccontare nuove storie di donne vittime degli uomini che sostenevano di amarle, oltre alle testimonianze di donne sopravvissute.

Anche queste otto puntate di «Amore criminale» sono state realizzate in collaborazione con i Centri Antiviolenz, la Polizia e i Carabinieri. Dina, Francesca, Marta, Elvira, Giovanna, Camilla, Teresa, Francesca e Carol sono le vittime protagoniste dei casi portanti ricostruiti nelle singole puntate. Rosanna, Paola, Anna Maria, Katia, Onoria, Antimina e Sabina, invece, racconteranno direttamente a Veronica De Laurentiis le loro storie di sopravvissute .

Come sempre, in studio si alterneranno alcuni attori di cinema, teatro e televisione che daranno voce ai maschi, ovvero a coloro che hanno usato violenza contro le loro mogli o compagne, leggendo stralci degli atti giudiziari. Sono Max Paiella, Giuseppe Ariano, Fabrizio Romano, Salvo Piparo, Maurizio Marchetti, Dario Vergassola, Nicola Pistoia e Giampiero Ingrassia.

Per completare la narrazione, saranno presenti le opere di alcuni fotografi (Ugne Henriko, Anna Di Prospero, Donatella Spaziani, Edward Hopper, Laura Stevens, Brooke Shaden, Magdalena Nishe e Diego Loffredo), capaci con la loro sensibilità di raccontare l’universo femminile in diverse condizioni e situazioni. Infine, non mancheranno, per l’analisi legale, psicologica e criminologica delle storie raccontate, l’avvocato Geraldine Pagano e la psicologa e criminologa Anna Costanza Baldry.

La prima puntata

La prima puntata si aprirà con la testimonianza, raccolta da Veronica De Laurentiis, di Rosanna, che dopo tanti anni di tradimenti, brutalità e maltrattamenti nei suoi confronti e dei suoi familiari da parte del suo ex, è riuscita a salvarsi.

A seguire la storia di Dina Dore, che invece è stata ammazzata davanti alla figlia di sette mesi. I responsabili dell’omicidio sono stati arrestati dalla polizia dopo cinque anni di indagini. Anni in cui Graziella, la sorella della vittima, non ha mai smesso di combattere la sua battaglia contro l’omertà di chi sa e ancora oggi non ha trovato il coraggio di parlare.

Ospite in studio, l’attore Max Paiella