«Amore pensaci tu» candidata ai Diversity Media Awards

La serie, prodotta dalla Publispei per Canale 5, segue le vicende di quattro famiglie moderne ed è stata acclamata per come ha affrontato tematiche LGBT

15 Maggio 2018 alle 18:13

È in nomination come miglior serie tv italiana per i Diversity Media Awards «Amore pensaci tu», fiction di Canale 5 prodotta dalla Publispei (già produttrice di «È arrivata la felicità» e «Un medico in famiglia 10», anche loro già candidate allo stesso premio).

Composta da dieci puntate, la serie è diretta da Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano e racconta le vicende di quattro famiglie moderne, lontane da quelli che vengono considerati i ruoli tradizionali. «Amore pensaci tu» è stata acclamata per aver trattato in maniera originale tematiche LGBT.

Nella serie troviamo Francesco e Tommaso (Fabio Troiano e Giulio Forges Davanzati), coppia di fatto alle prese con la crescita della nipotina; Gemma e Luigi (Emilio Solfrizzi e Valentina Carnelutti), con lui che dopo una vita dedicata alla carriera ora deve fare il papà a tempo pieno; Marco e Anna (Filippo Nigro e Giulia Bevilacqua), con lui che ha fatto il papà a tempo pieno e ora riprende a lavorare; e infine Jacopo ed Elena (Carmine Recano e Martina Stella), separati e alle prese con l'affidamento dei figli.

Seguici