Home TvNews e AnticipazioniAuditel, dal 30 luglio arriva il SuperPanel

Auditel, dal 30 luglio arriva il SuperPanel

Triplica il campione Auditel e si prepara il terreno per la rilevazione dei dati anche da device digitali: smart tv, smartphone, pc e tablet

13 Giugno 2017 | 10:49 di Manuela Puglisi

Grandi cambiamenti stanno per investire il mondo della televisione: a partire dal 30 luglio Auditel triplica il campione e si avvicina alla rilevazione dei dati anche sui nuovi device digitali con il SuperPanel. Gia nel 2016 il campione base di 5.700 famiglie era stato ampliato con 10.400 nuove unità familiari.

I Joint Industry Committee, i Comitati misti che gestiscono le Auditel dei diversi paesi, stanno cercando modi per estendere i panel che misurano l'audience tv e allo stesso tempo mantenere il passo con lo sviluppo tecnologico. Smartphone, smart tv e fruizione dei prodotti televisivi in maniera non lineare rendono infatti sempre più difficile avere un quadro reale di quali siano i programmi, le serie tv, ma anche i film più visti dal pubblico.

Si chiama “SuperPanel” e unisce i due campioni per un totale di 16.100 famiglie (circa 41.000 individui). Riduce del 50 % i “minuti a zero ascolto” e del 66 % i fattori di espansione, migliorando significativamente i margini delle stime statistiche e rendendo i dati meglio interpretabili. Uno strumento evoluto che renderà possibile anche la costruzione di un'infrastruttura per la rilevazione dei device digitali, dalla smart tv al pc, passando per gli smartphone e i tablet. In futuro, finalmente, sarà quindi possibile, sia per le reti che per le imprese che investono in pubblicità, capire a fondo quali siano i contenuti più seguiti anche al di fuori della televisione canonica, in streaming o on demand.

Attraverso un dettagliato processo di condivisione con l'Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni (AGCOM) è stato elaborato il programma legato alla roadmap di implementazione e al piano di rilascio dei dati.