Home TvNews e AnticipazioniBallando con le stelle 2019: Mara Venier e Joe Bastianich “ballerini per una notte”

Ballando con le stelle 2019: Mara Venier e Joe Bastianich “ballerini per una notte”

Terzo appuntamento per il dance show di Rai1

Foto: Joe Bastianich  - Credit: © Getty

13 Aprile 2019 | 11:36 di Lorenzo Di Palma

Saranno ben due gli ospiti d’eccezione della terza puntata di Ballando con le stelle, il dance show di Rai 1 sabato 13 aprile alle 20.35. Questo sabato in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico si cimenterà come “ballerina per una notte” Mara Venier, la regina indiscussa della domenica di Rai1, che dopo aver ricevuto in diretta l’invito di Milly Carlucci, ballerà un fantastico “bollywood”.

Quindi nel corso della serata, scenderà in pista anche un mito della ristorazione internazionale, giudice di Master Chef, uno dei cooking show più seguiti di sempre, Joe Bastianich.

Entrambi affronteranno il consueto “tour de force” per imparare in poche ore una coreografia realizzata appositamente per loro dai maestri, da eseguire durante la diretta del programma. L’esibizioni verranno valutate dalla Giuria e saranno quindi ben due i “tesoretti” a disposizione di Alberto Matano: il punteggio ottenuto, grazie ai “Ballerini per una notte”, sarà molto utile a una o più coppie in gara, aiutandole a migliorare la classifica finale.

A colpi di balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa, si sfideranno: Suor Cristina con il Team Oradei (Stefano Oradei, Giulia Antonelli e Jessica De Bona); Manuela Arcuri e Luca Favilla; Ettore Bassi e Alessandra Tripoli; Milena Vukotic e Simone Di Pasquale; Nunzia De Girolamo e Raimondo Todaro; Enrico Lo Verso e Samanta Togni; Dani Osvaldo e Veera Kinnunen; Angelo Russo e Anastasia Kuzmina; Lasse Lokken Matberg e Sara Di Vaira; Antonio Razzi e Ornella Boccafoschi; Marzia Roncacci e Samuel Peron; Marco Leonardi e Mia Gabusi.

Il trio composto dai gemelli Kevin e Jonathan Sampaio con Lucrezia Lando, eliminato nella scorsa puntata, continua ad allenarsi duramente in sala, in attesa della staffetta di ripescaggio. Non è ancora detta l’ultima parola: potranno giocarsi il tutto per tutto e rientrare in gara.