Home TvNews e AnticipazioniBarbara D’Urso: «Prima o poi Sanremo lo farò io. E allora…»

Barbara D’Urso: «Prima o poi Sanremo lo farò io. E allora…»

In «Pomeriggio Cinque» e «Domenica Live» vince ogni sfida. Prepara uno show serale. E a chi le parla dell’Ariston risponde così. «Sarà un trionfo di nazional popolare» spiega la conduttrice. «Ma quest’anno c’è Baglioni, il suo Festival sarà strepitoso»

27 Ottobre 2017 | 16:19 di Federico Lusenti

Su Internet l’hanno raffigurata a bordo di uno schiacciasassi mentre «asfalta» la concorrenza. In effetti per Barbara d’Urso è un inizio di stagione da record: «Pomeriggio Cinque» ogni giorno batte il programma «rivale» di Raiuno e  «Domenica Live» ha... cotto e mangiato la nuova «Domenica in» delle Parodi. Anzi, divorato: il debutto delle due sorelle ha segnato il 12,3% di share seguito dal 10,1% del programma di Bebe Vio. La domenica della d’Urso parte dal 17,3% per chiudere al 20,9%.

• Barbara d'Urso, la sua estate tra mare e balli scatenati

• Barbara d'Urso: «I miei 60 anni? Non ci credo neanch’io e penso al domani»

Barbara d'oro

Barbara, i quotidiani scrivono «d’Urso d’oro». Si aspettava questi numeri?
«No, siamo arrivati a staccare la Rai anche di 10 punti di share, sono risultati incredibili. Anche perché sia in settimana sia la domenica sono cambiate le conduzioni dei programmi nostri “concorrenti” e i nuovi scenari sono sempre imprevedibili».
Poche settimane fa ha pubblicato su Instagram  una foto con Cristina Parodi a una festa. Nemiche-amiche?
«Quando io e Cristina ci incrociamo alle feste ridiamo un sacco, conosco molto bene anche suo marito Giorgio Gori. Siamo diversissime, proprio per questo ci divertiamo e non può esserci nessuna rivalità».

Eh sì siamo molto nemiche e molto rivali!! #donne #cristinaparodi #nessunarivalità #carmelitasmack

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on

La sfida con Domenica In

È riuscita a vedere un po’ di «Domenica in»?
«Noi, per la gioia di Mediaset, abbiamo una pubblicità ogni quarto d’ora, quindi mi capita in quei momenti, tra le mille cose che faccio, di buttare un occhio sulle altre reti. Ho visto il quiz di Claudio Lippi: io e Claudio ci conosciamo dai tempi de “Lo Sprolippio”, era il 1979, Telemilano 58. Amo la sua autoironia, ho trovato imperdibile la sua versione di Amanda Lear a “Tale e quale show”».
Cos’altro fa durante la pubblicità? Prende un integratore segreto per reggere cinque ore di diretta?
«Bevo solo succo di mela o al massimo la crema fredda al caffè».
Il lunedì mattina, quando sui social ringrazia per il successo di «Domenica Live», cita sempre i picchi d’ascolto del 22/23% di share. Quali sono i momenti più seguiti?
«Il pubblico ama l’intera offerta di cinque ore. Sono amatissimi, anche dai più giovani e dal web, i nostri talk di costume delle 17. Spesso mettiamo al centro alcune storie internazionali, come quella di Pilar, la presunta figlia illegittima di Salvador Dalì. Intercettiamo anche la fascia di pubblico tra i 15 e i 34 anni, quella più difficile ma più pregiata per una tv commerciale».
Contro «Domenica Live» c’è anche il programma di Bebe Vio. Che ne pensa?
«Bebe è stata mia ospite più volte in passato: sulla sua forza d’animo e la sua solarità non si discute. È una guerriera!».
E della sua nuova dirimpettaia di «La vita in diretta», Francesca Fialdini?
«Mi sembra molto in gamba. Con Liorni sono una bella coppia».
Giletti ha lasciato  «L’arena» e sta per debuttare su La7. C’è chi ha detto che è stata lei a ostacolare il suo arrivo  a Mediaset…
«Massimo è un amico, ci siamo sentiti anche nei giorni scorsi. Non credo di avere il potere di bloccare i contratti di altri colleghi.  Smentisco categoricamente. Direi che la nostra foto al mio compleanno, vestiti Anni 70 sulla Vespa, la dice lunga sul nostro rapporto».

L'amicizia vola sopra tutto! #massimogiletti #amicizia #mybirthday

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on

La politica a Domenica Live

Forse in pochi se ne sono accorti, ma il talk politico di «Domenica Live» ha più spettatori delle prime serate di Floris, Del Debbio, Berlinguer,  Formigli… La d’Urso fa politica?
«Faccio politica perché porto all’attenzione dei politici i temi che interessano alla gente: ho condotto la battaglia per la legge sullo stalking, sull’omicidio stradale, sulle unioni civili. Ora quelle leggi esistono».
Il 21 gennaio 2018 ricorrono i 10 anni dalla sua prima puntata di «Mattino Cinque» e poi, il 1° settembre, ci sarà il decennale di «Pomeriggio Cinque». Si ricorda i debutti di 10 anni fa?
«Eravamo dei pazzi. Mi lanciavo, con il supporto del direttore di Videonews  Claudio Brachino, in una fascia inesplorata per Canale 5, quella del mattino. Raiuno viaggiava al 40%, prima del nostro arrivo. Da quel successo dopo pochi mesi nacque “Pomeriggio Cinque”: all’inizio era uno studio microscopico, senza pubblico, con una scrivania, un vaso di fiori e un tappeto».
Raiuno negli anni ha provato a contrastare la sua domenica con tanti volti: Baudo, Venier, Cuccarini, Perego, Insegno, Sottile, le Parodi… C’è mai stata una vera guerra con qualcuno?
«Non faccio programmi “contro” qualcuno ma “per” qualcuno, cioè il mio pubblico e Mediaset. L’essere concorrenti non intacca i rapporti personali: io e Giletti siamo sempre stati amici, mi diverto un sacco alle cene a casa di Mara e ho un grande affetto per Pippo, il mio “scopritore”».

Voglio fare gli auguri insieme a voi alla mia amica Mara che è diventata di nuovo nonna! Benvenuto Claudio!!!! @mara_venier

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on

Come solo le donne sanno fare

Poco tempo fa ha pubblicato un selfie con Sonia Bruganelli, moglie e braccio destro di Paolo Bonolis, con il commento «Cercare un chiarimento è segno di intelligenza»…
«C’erano state incomprensioni, ci siamo ritrovate nello stesso locale, Sonia è venuta da me e, come solo le donne sanno fare, ci siamo chiarite in un attimo. È una donna intelligente».

Cercare un chiarimento è segno di intelligenza #ledonnelosanno @soniabrugi

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on

I prossimi passi

I critici televisivi scrivono che lei e Maria De Filippi siete colonne di Canale 5. Cos’avete in comune?
«La passione per il nostro lavoro, l’essere operative sette giorni su sette. C’è un detto che dice: scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai».
Come Maria lei riesce a non far invecchiare i suoi programmi. In che modo ci riesce?
«Bisogna capire il pubblico e sorprenderlo sempre con cose nuove. Quest’anno abbiamo lanciato il numero Whatsapp per le storie della gente, abbiamo appena ultimato la “Stanza segreta”, una camera totalmente buia dove accadono degli imprevisti, e abbiamo inaugurato la “Cabina rossa”, dove i nostri ospiti registrano dei video-selfie per il web».
Da ex conduttrice di tre edizioni del «Grande Fratello» chi sta lasciando il segno in questa edizione Vip?
«Non si può non essere pazzi di Cristiano Malgioglio. E sono rimasta molto colpita dalla rottura tra Luca Onestini e Soleil, lei è stata ospite proprio da me ad annunciare la fine della storia mentre lui era nella Casa. Spero si possano chiarire».
Da tempo si parla di un suo ritorno in prima serata su Canale 5. Visto il momento magico, gira voce che Mediaset glielo stia chiedendo con insistenza…
«Ve lo confermo, in questi giorni se ne sta parlando concretamente. Mediaset sarebbe pronta a partire anche subito, ci stiamo lavorando. Ovviamente senza rinunciare né a “Pomeriggio Cinque”, né a “Domenica Live”».
Ha in mente un format già in onda in altri Paesi o sarà un’idea originale?
«Un’idea nuova che vi piacerà moltissimo, è moderna e dal sapore internazionale. Come i grandi format si basa su un principio semplice ma d’effetto, potrebbe sbarcare anche all’estero».
A proposito di idee originali, in onda ha lanciato frecciatine dicendo che qualcuno copia gli espedienti narrativi dei suoi programmi. Con chi ce l’ha?
«Basta guardare la tv per capirlo. Cercate le grafiche con la scritta “Tra poco…”, i video introduttivi montati come fossero i trailer dei film, certe sorprese agli ospiti… Comunque li ringrazio, lo considero un complimento!».
Ha detto che prima o poi condurrà Sanremo. Potrebbe essere l’anno prossimo, nell’edizione di Baglioni?
«Sono una fan di Claudio e sono certa sarà un Sanremo strepitoso. Il mio Festival prima o poi si farà, sarà un Sanremo delle larghe intese, “Raiset”, il trionfo del nazional-popolare».
Milly Carlucci attraverso Carolyn Smith, sua ospite, l’ha invitata a «Ballando con le stelle» come ballerina per una notte. Ci andrà?
«Ringrazio Milly e Carolyn per l’invito. Non lo escludo, ormai è risaputa la mia passione per il ballo. Vedremo».
È finita sul «Daily Mail», il famoso quotidiano inglese, con il «Ken umano», l’uomo nel Guinness dei primati per i suoi ritocchi estetici. Ma come ha pensato a Ken?
«L’abbiamo visto in un programma inglese, è stato nelle tv di tutto il mondo ma mai in Italia. Ken è un artista, parla cinque lingue. Da noi ha detto: “Non fate come me, ma inseguite i vostri sogni”».

Sempre single

Sui siti stranieri ci è finita anche per una presunta love story con Gerard Butler. Ora «El País», autorevole quotidiano spagnolo, sostiene che lei abbia lasciato Butler per un giovane modello. Vogliamo dire la verità al mondo attraverso Sorrisi?
«La notizia è stata ripresa ovunque: Francia, Inghilterra, Stati Uniti, Argentina… La verità? Non c’è nessuna love story con Gerard Butler né con alcun altro uomo. Mi basta andare a ballare con 20 amici e postare un video su Instagram, qualche stolto prende un fermo immagine e decide che ho una tresca con qualcuno. Sono assolutamente single e continuerò ad andare in balera con gli amici!».

E QUANDO ARRIVA FINALMENTE IL SABATO LA MIA SVEGLIA SUONA «SOLO» ALLE 8!

«Sono in onda dal lunedì al venerdì e la domenica: quando finalmente arriva il sabato dormo un’ora in più, mi alzo alle 8 anziché alle 7. Poi vedo mio figlio o i miei amici, pranzo con loro. Ma alle 15 sono già in studio per le prove di “Domenica Live”, fino alle 20. Dopodiché vedo i video della puntata assieme al resto del gruppo. Esco da Cologno a mezzanotte e finisco di leggere il copione alle 2».