Home TvNews e Anticipazioni«Best Bakery» su TV8 elegge la migliore pasticceria d’Italia

«Best Bakery» su TV8 elegge la migliore pasticceria d’Italia

Il nuovo programma, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.30, ci porta alla scoperta di settantadue pasticcerie in sei città italiane. Prima tappa a Milano

12 Marzo 2018 | 18:00 di Giulia Ausani

Parte il 12 marzo su TV8 «Best Bakery», nuovo programma che eleggerà la migliore pasticceria d'Italia. In onda dal lunedì al venerdì alle 18.30, lo show coinvolgerà settantadue pasticcerie in sei città: si parte da Milano per poi passare a Torino, Roma, Napoli, Palermo e Catania. I dolci delle diverse pasticcerie verranno giudicati da due maestri del settore: lo spagnolo Paco Torreblanca, innovatore pasticciere, e il belga Alexandre Bourdeaux, consulente in pasticceria e cioccolateria.

Ogni settimana i due giudici visiteranno una città diversa: dal lunedì al giovedì vedremo darsi battaglia tre pasticcerie al giorno, e il venerdì i vincitori della prima manche si sfideranno per qualificarsi nella finalissima. La sfida quotidiana si svolge in tre round: prima i giudici daranno un voto dall'aspetto della pasticceria, poi assegneranno un voto alla specialità del negozio e infine sceglieranno un elemento misterioso con cui i pasticceri dovranno preparare un dolce. Nella sfida del venerdì invece i concorrenti dovranno preparare della piccola pasticceria e i due pasticcieri migliori dovranno ricreare una torta preparata da Torreblanca e Bordeaux.

Le pasticcerie della prima settimana

La tappa della prima settimana è Milano, dove si sfideranno dodici pasticcerie: Mabanuby, laboratorio di cake design, contro i Dolci Namura, pasticceria bio e vegana, e la tradizionale Angela. Poi tocca a Panzera, aperta nel 1906, contro Di Viole di liquirizia, in zona Brera, e la boutique dolciaria Loria. E ancora l'elegante Viscontea di Michele Mastrorilli contro Pan per me, bakery gluten free, e Cakes, di ispirazione newyorchese. Infine la boutique Baunilla sfiderà la Galdina, immersa in un cortile d'epoca, e L'Ile douce in Isola, aperta da poco.