Home TvNews e AnticipazioniCarlo Lucarelli torna con «Profondo Nero»

Carlo Lucarelli torna con «Profondo Nero»

Cinque nuovi episodi in arrivo su Crime+Investigation: dal delitto di Cogne a quello di Francesca Alinovi, fino ai misteri di Alleghe

Foto: Carlo Lucarelli  - Credit: © Ufficio Stampa

14 Novembre 2016 | 17:20 di Manuela Puglisi

Carlo Lucarelli torna dal 15 novembre su Crime+Investigation (su Sky, canale 118) alle 22.55 con 5 nuovi episodi di Profondo Nero. La serie racconta le storie drammatiche che hanno segnato per sempre la cronaca nera italiana. La nuova stagione affronterà casi come il delitto di Cogne, ma anche quello di Pietro Maso che nel 1991 ha massacrato il padre e la madre con l’aiuto di tre amici. Non mancherà di raccontare il caso di Milena Sutter, scomparsa a 13 anni e ritrovata senza vita una settimana dopo. Gli episodi si conce trenarro anche sui misteri di Alleghe, la serie di delitti che ha sconvolto il paesino delle Dolomiti, e l’omicidio a di Francesca Alinovi, uccisa nel 1983 nel suo appartamento di Bologna.

Francesca Alinovi - 15 novembre

Critica d’arte, curatrice e ricercatrice universitaria italiana, Francesca Alinovi è stata ritrovata senza vita sul pavimento del suo appartamento a Bologna il 15 giugno 1983, uccisa da 47 coltellate. Il delitto del DAMS, un caso che per anni ha dominato i media italiani, da subito Francesco Ciancabilla è stato ritenuto colpevole, suo compagno di 12 anni più giovane di 12 anni con cui aveva un rapporto complicato.

Pietro Maso - 22 novembre

Quello che ha visto protagonista Pietro Maso è uno dei casi di omicidio a sfondo familiare più clamorosi della storia italiana. Il 17 aprile 1991 Maso, con l’aiuto di tre amici, massacra violentemente il padre e la madre.

Milena Sutter – 29 novembre

Milena Sutter, scomparsa a tredici anni, viene ritrovata senza vita in mare una settimana dopo la scomparsa. È stata strangolata e gettata in mare dopo che il corpo è stato appesantito da una cintura da subacqueo. Chi è stato ad ucciderla?

Il delitto di Cogne – 6 dicembre

Il delitto di Cogne è tra uno dei casi che hanno avuto più risonanza mediatica degli anni 2000. È il 30 gennaio 2002 Samuele Lorenzi, di tre anni, viene ucciso e nel 2008 la Corte di Cassazione riconosce colpevole la madre Annamaria Franzoni, il caso non ha mai smesso di dividere l’opinione pubblica.

I misteri di Alleghe – 13 dicembre

Una serie di delitti, dal 1933 al secondo dopoguerra, si susseguono in un piccolo paese delle Dolomiti. Un peccato di gioventù da nascondere a tutti i costi mette in moto una serie di eventi.