Home TvNews e AnticipazioniCarrie Fisher e Debbie Reynolds, Bright Lights su Sky

Carrie Fisher e Debbie Reynolds, Bright Lights su Sky

Il documentario che racconta la vita privata di madre e figlia, stelle di Singin' in the rain e Star Wars , poco prima della loro scomparsa

Foto: Carrie Fisher e Debbie Reynolds  - Credit: © Ufficio Stampa

18 Gennaio 2017 | 12:00 di Manuela Puglisi

Bright Lights: La vita privata di Carrie Fisher e Debbie Reynolds va in onda in prima tv su Sky Cinema Hits HD mercoledì 18 gennaio alle 21.15, su Sky Arte HD alle 23.30 e domenica 22 gennaio alle 23.15 su Sky Atlantic HD. Un documentario girato poco prima dell’improvvisa scomparsa delle due attrici che ci racconta la vita privata di una madre e una figlia decisamente particolari.

Madre e figlia, sì, ma anche icone di Hollywood: Carrie Fisher nota soprattutto per il ruolo di Leila in Star Wars e Debbie Reynolds in particolare per il cult Singin' in the rain. Madre e figlia vivevano in case separate, ma collegate da una passerella all'interno dello stesso complesso di Beverly Hills, ognuna con le proprie particolarità e unite da un legame fortissimo. Tanto che sono passate solo 24 ore da quando la triste notizia della morte della Fisher è arrivata al pubblico, prima che si sapesse che la madre l'aveva seguita. Due generazioni diverse, diversamente eccentriche, ma entrambe piene di un'energia non comune e una vivace intelligenza. Bright Lights è girato proprio all'interno del complesso di Beverly Hills dove le due vivevano e i registi Alexis Bloom e Fisher Stevens hanno potuto non solo entrare nelle loro case, ma hanno anche avuto accesso ai filmini di famiglia che rendono questo documentario un delicato ritratto del loro rapporto.

Sempre il 18 dicembre Sky Cinema Hits riserva agli abbonati una serata speciale. Si parte dalle 20.40 con Carrie Fisher ?" Storia di una principessa, alle 21.15 debutta Bright Lights: La vita privata di Carrie Fisher e Debbie Reynolds e in seconda serata sarà il turno di Star Wars: Il risveglio della forza.