Home TvNews e AnticipazioniCentenario di San Giovanni Paolo II: la programmazione della Rai

Centenario di San Giovanni Paolo II: la programmazione della Rai

La tv pubblica Rai dedica un palinsesto speciale al ricordo di Karol Wojtyla

Foto: Giovanni Paolo II  - Credit: © Rai

17 Maggio 2020 | 11:20 di Lorenzo Di Palma

Papa nel 1978 con il nome di Giovanni Paolo II, Karol Wojtyla fu il primo pontefice non italiano a guidare la Chiesa dopo 450 anni. Proclamato santo da Papa Francesco nel 2014 a soli nove anni dalla morte è certamente tra i pontefici più amati dei tempi moderni per la profonda umanità, per l’umiltà, per i suoi gesti innovativi.

A cento anni dalla sua nascita - il 18 maggio 1920 a Wadowice, in Polonia - la Rai lo ricorda in radio e tv, nelle varie edizioni dei telegiornali e sul web. Un omaggio che parte domenica 17 maggio alle 13.30 su Rai Premium, con il film Non avere paura - Un'amicizia con Papa Wojtyla per la regia di Andrea Porporati, con Aleksej Guskov, Giorgio Pasotti e Giuseppe Cederna, torna al 1981 ricostruendo l’inattesa visita di Giovanni Paolo II e del Presidente della Repubblica Sandro Pertini alla famiglia dell’alpinista Lino Zani, gestore di un rifugio alpino nell'Adamello.

Su Rai1 alle 14, poi, Domenica in riserva un segmento al ricordo del papa con ospiti e filmati. In onda alle 14.30, e in replica in serata e il 18 maggio, uno speciale di RaiNews 24, mentre alle 15.15 su Rai Premium ci sarà il reportage L’Uomo in bianco - Giovanni Paolo II, un ritratto del papa tra memoria e attualità, tra materiale storico e inchiesta giornalistica.

Quindi alle 23.25 su Rai1 Giovanni Paolo II è il protagonista dello Speciale Tg1. Al termine della giornata, alle 24 su Rai3, spazio al film La Bottega dell’Orefice, tratto da un dramma radiofonico di Papa Giovanni Paolo II, per la regia di Michael Anderson, con Burt Lancaster, Andrea Occhipinti, Ben Cross e Jo Champa.

Lunedì 18 maggio, che è anche il giorno in cui in Italia riprendono le messe con i fedeli interrotte per l'emergenza Coronavirus, il primo programma a dedicare spazio alla ricorrenza è Il giorno e la Storia in onda a mezzanotte e dieci e alle 5.30, 08.30, 11.30, 14.00 e 20.10 su Rai Storia. Si prosegue alle 7.45 su Rai1 con Unomattina che dedica ampio spazio alla figura di Wojtyla, con ospiti e collegamenti in diretta. Alle 8.50 si torna su Rai Storia con la puntata di Passato e Presente dal titolo I due conclavi del 1978: in primo piano le riflessioni di Paolo Mieli e dello storico Alberto Melloni sulle elezioni di Luciani e Wojtyla, due personalità molto distanti, eppure scelti dallo stesso collegio cardinalizio in un breve arco temporale. Alle 11, sempre su Rai Storia, il doc Vi ho cercato e siete venuti - Il cammino delle Giornate Mondiali della Gioventù nel quale si ricostruisce il percorso delle Giornate Mondiali della Gioventù volute dal Papa.

Nello stesso orario, alle 11 su Rai2, I fatti vostri propongono un ricordo di Giovanni Paolo II. Il testimone passa poi a Rai3 che alle 13.15 propone in prima visione Passato e Presente, in onda anche alle 20.30 su Rai Storia: Paolo Mieli e il professor Alberto Melloni analizzano la figura di papa Wojtyla come protagonista dei mutamenti epocali che segnano il passaggio al III millennio, con un intenso e dinamico pontificato segnato dall’attentato del 13 maggio 1981. Alle 14.10 su Rai Storia è ancora Paolo Mieli a ripercorrere, con il professor Marco Impagliazzo a Passato e Presente, luci e ombre di un pontificato di ventisette anni, che ha cambiato per sempre la storia della Chiesa Cattolica. Alle 16.50 è ancora Rai1 con La vita in diretta a proporre uno spazio ad hoc per la ricorrenza.