Home TvNews e AnticipazioniA “Che Tempo Che Fa” tornano Claudio Baglioni e Gianni Morandi

A “Che Tempo Che Fa” tornano Claudio Baglioni e Gianni Morandi

Tra gli altri ospiti di Fazio, il direttore del Corriere della Sera e due giovani rivelazioni: il musicista inglese Jack Garratt e la 17enne scrittrice italiana Cristina Chiperi

Foto: I Capitani Coraggiosi, Gianni Morandi e Claudio Baglioni  - Credit: © SplashNews

07 Febbraio 2016 | 09:55 di Daniele Ceccherini

Claudio Baglioni e Gianni Morandi, i Capitani Coraggiosi, tornano stasera, domenica 7 febbraio a Che Tempo Che Fa, il talk show di Rai 3 condotto da Fabio Fazio con Filippa Lagerback e Luciana Littizzetto.

I due, dopo il grande successo delle prime 12 date, nel settembre scorso, all'Arena del Foro Italico a Roma, hanno pubblicato proprio ieri Capitani Coraggiosi ?" il Live, un doppio album registrato dal vivo durante le serate romane, mentre il prossimo 19 febbraio, da Padova, partiranno per un lungo tour nei palazzetti di tutt'Italia con molte date che sono già state duplicate, triplicate o quadruplicate (come a Napoli) e che si concluderà il 12 aprile a Mantova.

L'altro ospite è Luciano Fontana, dal maggio scorso direttore de il Corriere della Sera, quotidiano per cui lavora ininterrottamente dal 1997, ricoprendo dal 2003 al 2009 la carica di vicedirettore e, dal 2009 al 2015 quella di condirettore.

Ma si partirà, ne l'anteprima di Che tempo che fa, con due giovani rivelazioni. Ovvero il 24enne cantautore e polistrumentista britannico Jack Garratt, vincitore del Best Critic's Choice Award e del BBC Music Sound 2016, che propone dal vivo Worry, brano tratto dal suo album d'esordio Phase.

E Cristina Chiperi, scrittrice 17enne di origine moldava che vive a Padova, che ha pubblicato il 4 gennaio My dilemma is you (il titolo viene da una canzone di Selena Gomez), primo volume di una trilogia che nasce sul Web (dove ha totalizzato più di 26 milioni e 400mila clic) e che da quattro settimane è nella top ten della classifica della narrativa italiana con più di 35mila copie vendute.