Home TvNews e AnticipazioniConcerto dell’Epifania: Veronica Maya conduce la XXIV edizione

Concerto dell’Epifania: Veronica Maya conduce la XXIV edizione

Domenica mattina con la musica di Alessandra Sonia Romano, Djarah Kan, Maldestro

 - Credit: © Getty

05 Gennaio 2019 | 20:10 di Lorenzo Di Palma

Ci saranno anche le note del film Schindler’s list e un violino usato dall’orchestra del campo di concentramento di Auschwitz al XXIV Concerto dell’Epifania, appuntamento musicale che tradizionalmente Rai1 propone domenica 6 gennaio alle 9.30 dal Teatro Mediterraneo di Napoli, con la conduzione di Veronica Maya.

A eseguire il tema del film è Alessandra Sonia Romano con un violino proveniente dal Museo Civico di Cremona, lo stesso che la giovane Eva Maria Levi il 6 dicembre 1943 portò via con sé nel suo viaggio senza ritorno dal binario 21 della Stazione centrale di Milano al campo di concentramento. Un ricordo che rappresenta il simbolo e la sintesi di un’edizione ispirata al messaggio inviato da Papa Francesco in occasione della cinquantaduesima Giornata mondiale della Pace.

Tra gli altri ospiti del concerto, Djarah Kan, cantante di colore nata a Castelvolturno, che contrasta xenofobia e razzismo con la sua voce afronapoletana; Maldestro, cantautore che si è affermato a livello nazionale partendo dai palazzoni di Scampia; Anbeta Toromani, ballerina albanese approdata alla ribalta di Amici dopo aver studiato a Tirana e in Azerbaijan; e Tony Maiello, protagonista della prima edizione di X Factor e autore del brano di Laura Pausini Il coraggio di andare.

Il cast del Concerto dell’Epifania 2019 è completato dalle presenze di Marco Carta, della Nuova Compagnia di Canto Popolare, di Giovanni Caccamo e di Francesco da Vinci, interprete delle musiche di Gomorra 3.

La scaletta si aprirà con un medley tratto dal film Sister Act, che sarà eseguito dal Rita Ciccarelli & Flowin Gospel. Il momento finale, è invece, affidato ad un coro composto da 45 bambini della scuola napoletana del 48° circolo didattico “Madre Claudia Russo” che interpretano Heal the world.