Home TvNews e AnticipazioniCosplayer: tutti pazzi per i cartoni animati

Cosplayer: tutti pazzi per i cartoni animati

Sono giovani, arrivano da ogni parte d'Italia, fanno i lavori più diversi ma hanno una cosa in comune: una grande passione per gli "anime" giapponesi

 - Credit: © Maurizio D'Avanzo

14 Aprile 2017 | 11:30 di Stefania Zizzari

Stavolta si sono dati appuntamento al «Cartoons on the bay» a Torino, ma non mancano a nessuno dei Festival dedicati al cinema e alla televisione d'animazione in Italia. Sono i cosplayer: ognuno di loro ha un eroe dei cartoni animati giapponesi e dedica il suo tempo libero alla realizzazione di trucco e costume e allo studio delle movenze del proprio personaggio.

Sfilano, si esibiscono, si sfidano ma soprattutto... si divertono. Ormai si conoscono tra di loro e i Festival sono l'occasione per incontrarsi e ritrovarsi.

Ci sono Erika e Anne Rose, 18 e 17 anni studentesse di Pinerolo  che interpretano le idol di «Love Live»: Honoka Kousaka e Nozomi Tojo.

C'è Federica, 25 anni di Biella, cameriera e barista, che da 6 anni dedica ogni momento libero alla sua passione per «Happiness charge pretty cure» e si traveste da Cure Honey.

C'è Lucas, 23 anni di Torino che nella vita è maestro di educazione fisica per i bambini delle elementari che si veste da Dracula il personaggio del film «Dracula Untold».

Simona ha 27 anni, è di Torino e interpreta Sailor Moon.

Sara, 21 anni di Torino e Walter 25 anni bancario si sono conosciuti a una rassegna di fumetti un anno e mezzo fa e si sono innamorati: ora sono una coppia e condividono la passione per le anime giapponesi. Lei è Saber Alter di «Fate stay night» e lui è Jean Kirshtein di «Attack on titan».