Home TvNews e Anticipazioni“Cronache di Frontiera”: SkyTg24 racconta la periferia italiana

“Cronache di Frontiera”: SkyTg24 racconta la periferia italiana

Una docu-serie in presa diretta sulle nuove frontiere all’interno delle nostre città

29 Settembre 2015 | 22:54 di Daniele Ceccherini

Parte il 30 settembre, e proseguirà per quattro mercoledì alle 21.10 su Sky TG24HD, Cronache di Frontiera, una “docu-serie” basata sul format originale inglese Benefits Street e prodotto in Italia da FremantleMedia, che racconta in presa diretta, senza alcuna intermediazione giornalistica o documentaristica, la vita in una periferia romana.

Elementi fondamentale dell’esperimento, ha spiegato la direttrice di Sky Tg24, Sarah Varetto, “È che non c'è l'intermediazione giornalistica: si accendeva la telecamera e si lasciavano parlare i protagonisti che si vedevano nella loro vita quotidiana: abbiamo voluto raccontare la frontiera che è già vicino a noi”.

La serie è stata girata a Roma nei quartieri di Tor Bella Monaca, Torre Angela, Torre Maura, Giardinetti, Torrespaccata, zone in cui tutti i giorni si combatte per la sopravvivenza, tra case popolari occupate abusivamente e la vicinanza di alcuni insediamenti Rom. Un’area vasta e popolosa, abitata per un terzo da extracomunitari: 74 etnie diverse costrette a una convivenza non semplice. Un luogo in cui ogni giorno si vive uno scontro di culture e religioni, ma anche dove è possibile trovare la solidarietà tra la gente bisognosa.

“Protagonisti” sono Regina, che cerca di sfamare la sua famiglia numerosa con ogni mezzo lecito, o Jonas, che vive da anni occupando un locale pubblico e lotta per non essere cacciato. O ancora, Agostino che combatte contro una concorrenza spietata per non chiudere la propria attività, e le nuove generazioni, con le storie di Tangir, Memhet e Mattia, alla ricerca dell’integrazione e di un futuro migliore.