Home TvNews e Anticipazioni«Cucine da Incubo» fa tappa a Viareggio

«Cucine da Incubo» fa tappa a Viareggio

Terza missione per lo chef Antonino Cannavacciuolo alle prese con i ristoranti in crisi

Foto: Antonino Cannavacciuolo  - Credit: © Nove

11 Marzo 2018 | 13:39 di Lorenzo Di Palma

Fa tappa a Torre del Lago, frazione di Viareggio, al ristornate “Da Odilio”, aperto dagli anni ’70 e gestito da sempre dalla famiglia Montanini, il terzo appuntamento, domenica 11 marzo in prima serata su Nove con Cucine da Incubo, il programma con Antonino Cannavacciuolo, che racconta le nuove missioni in giro per l’Italia dello chef per cercare di salvare alcuni ristoranti in crisi.

I titolari di “Da Odilio” sono i fratelli Riccardo e Giuseppe, subentrati al padre Odilio, affiancati dalle rispettive mogli, Anna Maria e Daniela. Riccardo e Giuseppe sono agli antipodi: hanno caratteri e modi di fare diversissimi (diligente, responsabile e molto serio Riccardo, meno sofisticato e troppo diretto, anche con i clienti, Giuseppe) e sono perennemente in conflitto. Le due cognate, per seguire i mariti, si sono ritrovate cuoche per caso del locale.

Le continue liti e le grandi diversità all’interno dello staff hanno portato il ristorante a un punto di non ritorno dove il rischio di fallire è ormai concreto. Saranno i bambini di una scuola elementare a dare una vera lezione di vita ai ristoratori. E i consigli di chef Cannavacciuolo saranno fondamentali per provare a superare le difficoltà.

Nelle prossime puntate di Cucine da Incubo lo chef farà tappa nelle Marche, in un paese colpito dal terremoto in provincia di Macerata, e poi andrà per la prima volta in Abruzzo, in provincia di Chieti, e in Sardegna, in provincia di Oristano.