DAZN: rimborsi immediati per il “disservizio tecnico”

La società ribadisce l’impegno per garantire un miglioramento continuo dei servizi e rimborserà il 50% dell’abbonamento mensile ai suoi clienti

Diletta Leotta  Credit: © Getty
20 Agosto 2022 alle 11:58

DAZN provvederà a riconoscere un indennizzo a tutti i clienti che hanno sofferto disagi a causa di un “disservizio tecnico” durante le partite in programma nelle giornate di sabato e domenica. Lo ha ribadito la società, che si è aggiudicata i diritti per trasmettere le partite della Serie A italiana, durante un incontro con il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, il MISE, l’Agcom e la Lega Serie A.

DAZN ha ribadito, inoltre, la natura “straordinaria e non prevedibile” dell’evento e ha confermato quanto già indicato con il comunicato del 15 agosto circa la ferma intenzione di voler procedere tempestivamente al riconoscimento degli indennizzi a favore dei clienti e tifosi “la cui soddisfazione rappresenta la priorità assoluta per la piattaforma di streaming”.

L’indennizzo, in conformità a quanto previsto dalla delibera dell’AGCOM, sarà pari al 25% del canone mensile pagato da ciascun cliente, secondo il proprio profilo di abbonamento e, proprio in ragione della straordinarietà dell’evento, di un ulteriore 25%, pari alla fruizione gratuita di una giornata di campionato.

L’indennizzo sarà automatico: gli utenti non dovranno fornire alcuna documentazione o richiesta e avverrà attraverso accredito dell’importo secondo le modalità di pagamento prescelte da ciascun cliente oppure mediante rilascio di voucher. La procedura di rimborso partirà martedì 23 agosto e sarà completata nel giro di due settimane. Ciascun utente interessato riceverà all’indirizzo mail associato al proprio abbonamento comunicazione con conferma del rimborso.

Seguici