Home TvNews e Anticipazioni«Far Web»: chi sono i seminatori di odio sulla Rete

«Far Web»: chi sono i seminatori di odio sulla Rete

Al via su Rai 3, il 1° dicembre alle 23.00, un programma d'inchiesta in quattro puntate condotto da Federico Ruffo che analizza il fenomeno degli haters su Internet e sui social media

Foto: Ufficio Stampa Rai

01 Dicembre 2017 | 19:43 di Angelo De Marinis

La Rete dà loro il vantaggio dell'anonimato, del libero arbitrio assoluto e la possibilità di denigrare chiunque, personaggi famosi e non,  senza mai uscire allo scoperto. Sono i cosiddetti haters, i seminatori di odio sulla Rete. Impossibile identificarli perché quasi sempre si avvalgono di falsi profili. Se ne occupa da venerdì 1 dicembre alle 23.00 Far Web, un programma d'inchiesta in seconda serata su Rai3 condotto dal giornalista Federico Ruffo.  

Il fenomeno dell’hating on line sta assumendo dimensioni preoccupanti. Solo in Italia ogni giorno vengono registrati settemila messaggi di odio. Quattro ragazzi su dieci, dicono le statistiche, si lasciano tentare dai comportamenti virtuali violenti. 

Dalla politica alla caccia, dai diritti civili ai vaccini, dallo sport alla religione: la tematica è solo un pretesto per far valere il linguaggio della sopraffazione verbale.  

Far Web indaga sulla realtà di questi odiatori e sulle cause del fenomeno. Federico Ruffo nelle quattro puntate raccoglie le testimonianze di molte persone che insultano in Rete: la maggior parte di loro ha una vita che rientra negli schemi della normalità, lavora e ha una famiglia. Persone normali che a un certo punto decidono di esprimere la propria opinione, di farsi sentire, pensando che aggredire con un post o con un tweet sia un atto democratico. In aggiunta, sono assolutamente ignare delle conseguenze delle loro parole.  

Il programma si avvale della consulenza della Polizia Postale e del Professor Giovanni Ziccardi dell’Università degli Studi di Milano.