Home TvNews e AnticipazioniFocus: una serata per “Il nuovo Ponte di Genova: orgoglio italiano”

Focus: una serata per “Il nuovo Ponte di Genova: orgoglio italiano”

Una speciale che racconta l’intera storia del viadotto sul Polcevera e a seguire due documentari in prima visione

Foto: Il nuovo ponte di Genova progettato dall'architetto Renzo Piano  - Credit: © Getty Images

03 Agosto 2020 | 11:49 di Lorenzo Di Palma

Il ponte era ben costruito? Era un azzardo per la sua epoca o un motivo d’orgoglio per l’ingegneria italiana? Perché il suo abbattimento è stato un’impresa eccezionale? Quali erano i rischi? Quali e quante professionalità sono state coinvolte e per quanto tempo? Con quali tecnologie? Quali caratteristiche ha il ponte di Piano? Chi lo ha costruito e come?

A queste e a molte altre domande, in prima serata su Focus il 3 agosto - giorno dell’inaugurazione del nuovo Ponte Piano - tenterà di dare una risposta Il nuovo Ponte di Genova: orgoglio italiano, uno speciale condotto da Luigi Bignami e prodotto dalla rete Mediaset dedicata alla divulgazione, che illustra dal punto di vista storiografico, ingegneristico, logistico-organizzativo e urbanistico, la costruzione del vecchio Morandi, il suo crollo, l’abbattimento definitivo, e la progettazione e costruzione del nuovo viadotto ideato - e donato alla sua città - dall’archistar Renzo Piano. Senza mai dimenticare il sacrificio delle 43 vittime del crollo, il dolore dei loro familiari e le responsabilità al vaglio della magistratura.

E a seguire, due documentari inediti: 28 giugno 2019: l'implosione del Ponte Morandi (alle 22.15) che spiega, dal punto di vista ingegneristico e tecnico, l’impresa di minare il Morandi per farlo implodere senza creare danni alla città, anche solo a causa delle polveri sollevate dall’esplosione controllata. E Ponti e Viadotti: la sfida della manutenzione (23.15), un doc francese, in cui una squadra di manutentori viene seguita sopra, sotto e all’interno di una serie di ponti stradali e giganteschi viadotti, per mostrare in cosa consistano i controlli che fanno e come riescono a sostituire parti sensibili e usurate della struttura.