Home TvNews e AnticipazioniGiornata contro la violenza sulle donne: la programmazione Rai, Mediaset e Real Time

Giornata contro la violenza sulle donne: la programmazione Rai, Mediaset e Real Time

Il 25 novembre si moltiplicano le iniziative di informazione e di sensibilizzazione: film, fiction, speciali, documentari e soprattutto tante testimonianze per capire come porre fine al gravissimo fenomeno

Foto: Ambra Angiolini e Alessio Boni protagonisti del cortometraggio "Uccisa in attesa di giudizio"  - Credit: © Doppia Difesa

24 Novembre 2017 | 18:50 di Angelo De Marinis

Abusi e violenze contro le donne: nel 2016 le donne uccise in Italia sono state 120 e nel 2017 il numero non sarà molto diverso. Il dato più impressionante: negli ultimi dieci anni il 72% dei femminicidi (in totale 1740) è stato compiuto da una persona alla quale la vittima era legata da vincoli familiari, sentimentali. 

Un fenomeno gravissimo che non riguarda solo il nostro Paese: il 25 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per la violenza sulle donne istituita dall’Onu nel 1999 per ricordare l’assassinio di tre sorelle dominicane, torturate e massacrate nel 1960 perché considerate sovversive dal regime dittatoriale. 

Rai, Mediaset e Real Time dedicano ampio spazio al tema nel palinsesto della giornata. 

Rai 1

Alle 21.30 va in onda la fiction Io ci sono incentrata sulla vicenda di Lucia Annibali l’avvocatessa di Urbino gravemente sfigurata al viso con l'acido dal suo compagno nel 2013. La professionista, che sullo schermo è interpretata da Cristiana Capotondi, è diventata il simbolo di una rinascita coraggiosa e oggi è impegnata in prima linea nella campagna anti-violenza in difesa delle donne.

Lucia Annibali è anche tra gli ospiti dello Speciale di Petrolio Non è Amore alle 23.30 che si focalizza sulla disparità di genere, un fattore che crea un terreno favorevole allo sviluppo di atteggiamenti di prevaricazione. Quale ruolo ha la politica? Di quali strumenti dispongono le forze dell’ordine e la magistratura? Qual è il ruolo dei media?
Duilio Giammaria ne parla con Maria Elena Boschi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle Pari Opportunità, con lo psichiatra Raffaele Morelli, con il magistrato esperto in violenze di genere Fabio Roja e con Linda Laura Sabbadini esperta di statistica sociale e di genere. 

Canale 5, TopCrime, LA5, Iris e Italia2

Uccisa in attesa di giudizio è un cortometraggio di nove minuti diretto da Andrea Costantini e interpretato da Ambra Angiolini e Alessio Boni, realizzato dall’associazione Doppia Difesa fondata da Michelle Hunziker e dall’avvocato Giulia Bongiorno. Una storia che ha poco di fantasioso: Anna denuncia alle autorità le violenze dell’ex fidanzato ma il processo, per un vizio di notifica, viene rinviato con conseguenze inimmaginabili. Il film va in onda alle ore 21.15 su TopCrime, LA5, Iris e Italia2 e il 26 novembre alle 8.15 su Canale 5.
Prima del film le testimonianze di Angiolini, Boni, Hunziker e Bongiorno nello speciale condotto dalla giornalista Anna Praderio. 

Real Time

Un'incisiva e originale azione di sensibilizzazione: al posto di promo e spot si potranno ascoltare 21 testimonianze di uomini e donne contro ogni forma di violenza. Alle 21.10 il documentario Sara che ricorda Sara di Pietrantonio, aggredita e bruciata dall'ex fidanzato il 28 maggio 2017