Home TvNews e AnticipazioniGli Immortali di Jovanotti, il trailer del film

Gli Immortali di Jovanotti, il trailer del film

Andrà in onda su Sky Uno HD e Sky Arte HD il 4 dicembre alle 22.00 e racconta le vite di sei persone, di come sono arrivate a San Siro al concerto di Lorenzo Cherubini il 26 giugno 2015

Foto: Jovanotti in concerto  - Credit: © Ufficio Stampa

27 Novembre 2015 | 12:32 di Manuela Puglisi

Nasce da un’idea di Lorenzo Jovanotti Cherubini, s’intitola Gli Immortali ed è un film che raccoglie le immagini dei suoi concerti negli stadi, o meglio, sei storie, dal pubblico. Prodotto da SoleLuna in collaborazione con Red Bull, con Michele Truglio alla regia, sarà trasmesso in prima tv su Sky Uno HD e Sky Arte HD il 4 dicembre alle 22.00 e nei giorni successivi sarà disponibile su Sky On Demand.

Non si tratta del solito resoconto, immagini in fila di un concerto, ma di un vero e proprio racconto: sei storie, sei viaggi per arrivare il 26 giugno 2015 allo stadio San Siro di Milano. “Cercavo di metter insieme le facce, i nomi, le vite. Ho iniziato a pensare che erano proprio loro Gli immortali, o meglio, “quegli immortali” della canzone che avrei cantato alla fine del concerto”, racconta lo stesso Jovanotti del momento in cui ha iniziato a prendere forma quest’idea. È proprio per questo motivo che il film inizia dalla fine, dai saluti al pubblico, dai ringraziamenti e dall’ultima canzone del concerto: Gli Immortali. In un lungo flashback ci vengono raccontati tutti i giorni precedenti, tutte le ore che hanno portato sei persone, sei vite diverse, proprio a San Siro.

Sei storie che non potrebbero essere più lontane tra loro, unite da quel concerto a Milano. C’è Carolina che ha 18 anni e studia per la maturità prima di trasferirsi negli Stati Uniti. Giovanni, il blogger che non si è fatto fermare dalla propria disabilità e ha trovato il modo di far sentire la propria voce. L’otto volte campione di motocross Tony Cairoli e il giovane cantautore Edoardo Menichella, la cui vita è cambiata grazie a una cover di Sabato. Una famiglia di Taranto i cui genitori si sono sposati proprio sulle note di una canzone di Lorenzo e Angelo, suo fan da quando faceva il dj nei locali di Roma.