Home TvNews e AnticipazioniGolden Globe 2020: tutti i vincitori

Golden Globe 2020: tutti i vincitori

A Joaquin Phoenix il premio come miglior attore per "Joker"

Foto: Joaquin Phoenix  - Credit: © Getty

06 Gennaio 2020 | 13:00 di Lorenzo Di Palma

È C'era una volta... a Hollywood, come da pronostico, il film più premiato ai Golden Globe Awards 2020, consegnati nella notte tra il 5 e il 6 gennaio a Beverly Hills: l’opera di Quentin Tarantino ha infatti vinto per la miglior commedia o musical del 2019, Tarantino ha vinto anche il premio per la miglior sceneggiatura nella stessa categoria e Brad Pitt come miglior attore non protagonista.

La vera sorpresa però, è stato 1917, il film di Sam Mendes che si è aggiudicato il “globo” come miglior film drammatico e per il miglior regista, superando i favoriti Martin Scorsese (The Irishman è la vera delusione della serata: nonostante le 34 candidature non ha avuto neanche un premio) e il sudcoreano Bong Joon-Ho (Parasite) che però è stato giudicato il miglior film straniero.

Senza rivali, invece, Joaquin Phoenix premiato come miglior attore per un film drammatico quale Joker, mentre tra gli attori di commedia o musical, Taron Egerton con Rocketman ha superato il favorito Leonardo DiCaprio e al biopic su Elton John è andato anche il premio per la miglior canzone originale, assegnato proprio a Elton John e Bernie Taupin. Renée Zellweger ha invece confermato le previsioni vincendo il riconoscimento per la miglior attrice drammatica in Judy. Awkawfina vince nel campo della commedia con The Farewell - Una bugia buona.

Per la tv, invece, il Golden Globe per la miglior miniserie drammatica è andato alla molto celebrata Chernobyl, mentre Fleabag ha vinto come miglior serie tv comica. 

Olivia Coleman, già premio Oscar nel 2019 per The Favourite, nei panni della Regina Elisabetta ha vinto per The Crown, il premio migliore attrice in una serie drammatica. Migliore attore in una serie tv è stato invece proclamato Russell Crowe per The Loudest Voice che ha accettato il premio dall'Australia dove è rimasto per tenere a bada la situazione provocata dagli incendi che ha definito, in un messaggio letto a Los Angeles, "una tragedia provocata dal cambiamento del clima". Mentre Phoebe Waller-Bridge è stata premiata come miglior attrice non protagonista in Fleabag.

Storia di un matrimonio, che aveva fatto il pieno di nomination, deve accontentarsi solo del premio all’attrice non protagonista Laura Dern, che si porta a casa il quinto Golden Globe della carriera. Mentre Succession della Hbo è il miglior dramma televisivo del 2019 secondo la giuria della Hollywood Foreign Press che assegna i premi.

Tom Hanks, in gara anche come supporting actor per A Beautiful Day in the Neighborhood, ha avuto il premio Cecil B. DeMille Award alla carriera ed Ellen DeGeneres quello per la tv (il Carol Burnett Award).

Jocker di Todd Phillips ha vinto anche il premio per la colonna sonora andato all’islandese Hildur Guðnadóttir, la seconda donna a vincere nella categoria. Infine, a sorpresa, il miglior film d’animazione è stato riconosciuto Missing Link, che ha battuto i superfavoriti Frozen II e Toy Story 4.