Il 75° Prix Italia è a Bari, dal 2 al 6 ottobre

Con un occhio al futuro della tv generalista e uno doveroso alla sostenibilità

27 Settembre 2023 alle 14:59

Con un occhio al futuro della tv generalista (il titolo è “Engage me”, cioè coinvolgimi) e uno doveroso alla sostenibilità, il 75° Prix Italia è pronto ad aprire i battenti a Bari, dove si svolgerà dal 2 al 6 ottobre.

Cuore della manifestazione sarà il palco allestito in piazza del Ferrarese, realizzato con materiali ecocompatibili e riutilizzabili e orientato in modo da sfruttare al massimo la luce naturale, limitando l’uso della corrente elettrica: qui si aprirà e si chiuderà ufficialmente il Prix Italia e qui si alterneranno i conduttori dei diversi programmi Rai incaricati di seguire l’evento giorno per giorno, da “Unomattina” (con Massimiliano Ossini per l’occasione in trasferta a Bari) a “Caterpillar” nella doppia versione, quella “A.M” del mattino e quella “M’illumino di meno” del pomeriggio.

Questa 75° edizione del Prix Italia ha visto 266 prodotti in concorso, con la partecipazione di più di 80 broadcaster provenienti da oltre 50 Paesi del mondo per aggiudicarsi i premi nelle sezioni Radio-Podcast, Tv e Digital. La Rai è presente con 5 nomination; le serie “Esterno Notte” e “Mare Fuori”, la “Divina Commedia” (un viaggio immersivo nel Metaverso di Rai Cinema), il documentario “After the Bridge” e l’inchiesta “Plastica Connection”. I vincitori saranno premiati nella cerimonia (aperta al pubblico) che si terrà venerdì 6 ottobre e sarà condotta (in diretta su RaiPlay) da Carolina Di Domenico e Filippo Solibello. Domenica 8 ottobre, in seconda serata su Rai1, andrà invece in onda lo speciale “Prix Italia 2023 – Appunti di un viaggio” con Roberta Capua per rivivere i momenti più belli della manifestazione.

Diversi gli incontri e le anteprime della Rai aperte al pubblico. Tra queste ultime troviamo quelle delle serie “Blanca 2” (con il cast e i registi) e “I Bastardi di Pizzofalcone” (con alcuni dei protagonisti del cast e i registi) e “Clorofilla”, produzione dedicata ai bambini.

Seguici