Home TvNews e AnticipazioniIl Collegio 3: chi sono i nuovi 18 alunni e i professori

Il Collegio 3: chi sono i nuovi 18 alunni e i professori

Il 12 febbraio è partita la nuova edizione dell'esperimento sociale di Rai2 che porta giovani ragazzi a vivere in un collegio Anni 60

Foto: I nuovi alunni de Il collegio  - Credit: © Rai

05 Marzo 2019 | 15:39 di Giulia Ausani

Niente cellulari, computer, lettori musicali. Ma anche niente trucchi o prodotti per capelli, niente gioielli né vestiti alla moda. Nella nuova edizione di Il collegio, partito martedì 12 febbraio su Rai2, diciotto ragazzi tra i tredici e i diciassette anni devono rinunciare a tutti i comfort della vita moderna per frequentare un istituto fermo agli Anni 60. Devono imparare a essere ordinati e disciplinati, a seguire le regole e a vivere proprio come a quei tempi, seguendo le lezioni per poter conseguire la licenza media del 1968.

Dopo le edizioni ambientate nel 1960 e nel 1961, quest’anno la nuova classe si trova alle prese con la scuola media unica nata dalla riforma del 1962. Alcune materie sono scomparse e altre nuove sono state introdotte: non c’è più Latino, ma c’è Educazione Civica. Il Canto Corale è diventato Educazione Musicale ed è comparsa, per la prima volta, Educazione Artistica.

Ma soprattutto c’è la voglia di rivoluzione che nel ‘68 ha agitato i giovani di tutta Italia e non solo. Nel tentativo di arginare l’onda del cambiamento, il collegio diventa ancora più severo e sottopone i nuovi allievi ad un test di ingresso: per ottenere la divisa, i candidati devono ottenere la sufficienza in un breve esame di Educazione Civica.

• Il collegio: ecco perché lo amiamo. La guida completa

• Alla scoperta della vita scolastica del 1968

• Le gemelle Cora e Marilù: «Ora siamo più forti»

• Il fenomeno tv del momento: nel collegio c’è molto da imparare

I professori

Corpo docente: Paolo Bosisio (Preside), Andrea Maggi (Italiano ed Educazione Civica), Maria Rosa Petolicchio (Matematica e Scienze), Luca Raina (Storia e Geografia), Dario Cipani (Educazione fisica), David Wayne Callahan (Inglese), Diana Cavagnaro (Educazione musicale), Alessandro Carnevale (Arte), Lucia Gravante (Sorvegliante), Piero Maggiò (Sorvegliante).

Il set

Anche quest’anno a fare da sfondo è il Collegio Convitto di Celana di Caprino Bergamasco, in provincia di Bergamo. Una struttura nata nel 1579 per volontà di San Carlo Borromeo, collegio maschile e femminile e istituto scolastico per i semi-convittori e per gli studenti esterni. Dei suoi circa 1.000 studenti, 700 vivevano all’interno (tra i più noti anche Papa Roncalli).

Gli studenti